Scuola & Università

Civico: pazienti oncoematologia pediatrica “a lezione” di arti marziali

Ospedale Civico. Foto Archivio

Arti marziali e tecniche di rilassamento per i piccoli pazienti dell’Oncoematologia pediatrica dell’Azienda Ospedaliera Civico di Palermo. L’opportunità è offerta grazie ai corsi promossi da Kids Kicking Cancer, l’organizzazione non profit che utilizza le tecniche e la filosofia proprie delle arti marziali per aiutare i bambini affetti da cancro e gravi malattie croniche a affrontare e gestire meglio la propria patologia.

L’iniziativa è stata presentata stamattina all’Ospedale Civico dal commissario straordinario dell’Arnas, Carmelo Pullara, da Vincenzo Seidita in rappresentanza della Pfizer, e dai membri dell’Associazione Kids Kicking Cancer.

Le “lezioni” di karate si svolgono ogni settimana nell’unità operativa di Oncoematologia pediatrica, diretta dal dottore Paolo D’Angelo,  e coinvolgono i piccoli pazienti ricoverati, e in day hospital. Gli istruttori di Kids Kicking Cancer affiancano i bambini  in reparto ma anche nella riabilitazione extra-ospedaliera, promuovendo lezioni e corsi pratici per allenare il corpo, ma soprattutto la mente, attraverso l’insegnamento di semplici esercizi e di tecniche di respirazione e visualizzazione.

I corsi in Italia, si svolgono in altri sei ospedali: l’Ospedale pediatrico romano Bambin Gesù, l’Onco Ematologia Pediatrica del Policlinico Umberto I, sempre a Roma, l’Ospedale Pediatrico Meyer a Firenze, l’Onco Ematologia Pediatrica del Policlinico San Matteo a Pavia, l’Onco Ematologia Pediatrica dell’Ospedale Santa Chiara a Pisa, l’Onco Ematologia dell’Ospedale Infantile Regina Margherita S.Anna a Torino.

“Siamo molto orgogliosi di essere il primo ospedale del Sud che ospiti un’iniziativa così particolare e unica – sottolinea il commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera Civico, Carmelo Pullara – ciò conferma la nostra attenzione alle esigenze non solo assistenziali dei bambini. Crediamo nel valore di azioni che vadano oltre la solidarietà e si affermino anche per sperimentare in positivo nuove modalità di vivere e crescere in ospedale. Ci faremo promotori dei corsi anche presso altri ospedali pediatrici che aderiscono, come il Civico, all’Associazione degli Ospedali Pediatrici Italiani”.

Kids Kicking Cancer Italia Onlus è sostenuta dalla società farmaceutica Pfizer nell’ambito della Campagna di Comunicazione e Impegno Sociale “Viverla tutta” che promuove la diffusione di strumenti volti a incentivare una maggiore centralità del paziente nei processi di assistenza e cura.

“Siamo molto orgogliosi del risultato finora ottenuto –  sottolinea Michele Pizzini, vice presidente di Kids Kicking Cancer Italia –  la città di Palermo rappresenta un importante traguardo per la nostra associazione, in quanto si tratta del primo presidio nel  sud Italia che ci consente di estendere ulteriormente  il nostro programma, in linea con l’obiettivo di aiutare quanti più bambini possibile”.

Nata nel 1999 a Detroit, l’organizzazione non profit è presente in oltre 20 ospedali tra Stati Uniti, Canada e Israele, dove finora sono stati assistiti oltre sei mila bambini.  A novembre del 2011 è giunta nel nostro Paese, primo in Europa, con l’apertura di una sede a Roma, e l’avvio delle attività presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.