Cultura

“Chi cercate?” Coro della Scuola Cuore Immacolato di Maria

Il concerto “Chi cercate?… Accoglienza, Servizio, Perdono, Silenzio, Risurrezione” si inserisce nelle attività di preparazione alla Pasqua durante la Settimana Santa 2014 pensate per i genitori, i bambini, gli insegnanti e i volontari che frequentano la Comunità Francescana dei Cappuccini e delle Suore del Cuore Immacolato di Maria a Palermo. A interpretare i numerosi pezzi inseriti in scaletta saranno i bambini del coro della Scuola Parificata del Cuore Immacolato di Maria (CIM) che, con l’aiuto delle insegnati, si sono a lungo preparati per questa performance che si terrà mercoledì 16 alle ore 16 nella chiesa di Santa Maria della Pace (Piazza Cappuccini), come è ormai tradizione.

Il programma prevede, oltre ai canti, letture e riflessioni sulla liturgia che ci accompagna nei giorni di attesa alla Pasqua, con particolare riferimento alla vocazione cristiana. Verrà proiettato infatti il video “Martiri on the road”, dedicato all’esperienze degli immigrati che approdano a Lampedusa, spiegando come la fede sia fatta di accoglienza verso il prossimo. Servizio è un’altra parola chiave nella vita del cristiano, così come ci insegna Papa Francesco: alcuni spezzoni di sue omelie saranno da spunto per la riflessione legata anche al tema del perdono e della misericordia di Dio che deve sempre accompagnarci.

Il tema del silenzio è invece segnato da una esperienza di legalità, con la testimonianza di Nicola Mannino, Presidente del Parlamento della legalità. Il suo intervento “Dal silenzio alla gioia: cambiare è possibilità” sarà incentrato sulla trasmissione di una cultura del bene comune che si radica e attraverso cui è possibile cambiare le realtà più difficoltose, come quelle che abbiamo vissuto e che viviamo nella nostra città. L’evento quindi mette al centro della vocazione cristiana la missione della legalità, così come ci insegna il Beato Don Pino Puglisi, martire a cui tutta la comunità cattolica palermitana fa particolare riferimento.

Il concerto si chiuderà con l’Inno alla Vita, tratto dalla colonna sonora del film di Roberto Benigni “La vita è bella” a testimoniare che la gioia del Risorto deve accompagnare sempre la nostra esistenza.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.