Economia & Lavoro

Centri commerciali naturali, “A Palermo un regolamento”

L’assessore Marco di Marco (foto Balarm.it)

I Centri commerciali naturali hanno un’importanza strategica: sono aggregazioni virtuose di imprenditori che fanno rete per sviluppare una porzione di territorio e, se ben gestiti, possono avere importanti ricadute positive in termini economici”. Lo ha detto l’assessore alle Attività produttive del Comune di Palermo, Marco Di Marco, in merito alla riunione da lui promossa, che si è svolta nei giorni scorsi, all’assessorato al Decentramento, con l’obiettivo di gettare le basi per un regolamento dei Centri commerciali naturali.

“Pertanto, per potenziare lo sviluppo produttivo della città”, ha affermato, “è opportuno che tutti gli attori del territorio, d’intesa con l’Assessorato Attività Produttive e Sviluppo Economico, si coordinino per fissare una strategia comune sullo sviluppo di nuovi Centri commerciali naturali”.

Al tavolo tecnico erano presenti l’assessore al Decentramento, Giusto Catania, il dirigente del servizio Coordinamento Circoscrizioni comunali, Giuseppina Arena, la responsabile Ufficio Promozione e Sviluppo imprenditoriale, Caterina Guercio, la presidente della I Circoscrizione, Paola Miceli, il presidente della II Circoscrizione, Antonio Tomaselli, il presidente della V Circoscrizione, Fabio Teresi, il presidente della VI Circoscrizione, Michele Maraventano, il presidente della VIII Circoscrizione, Marco Frasca Polara.

Durante l’incontro è emerso che l’Amministrazione prevede si possano costituire nuovi Centri commerciali naturali nelle zone di Viale Strasburgo, Corso Calatafimi, S. Erasmo e le Borgate Marinare di Mondello, Acquasanta, Vergine Maria e Arenella, nel caso in cui gli esercenti a conoscenza dell’iniziativa manifestino la ferma volontà di costituirsi in Centri commerciali naturali. I commercianti, dunque verranno messi nelle condizioni di valutare l’opportunità di aderire o meno all’iniziativa.

“È obiettivo del Settore Servizi alle Imprese redigere un regolamento che individui delle aree in cui poter prevedere la costituzione di Centri commerciali naturali avvalendosi della partecipazione attiva delle Circoscrizioni, in qualità di organi che in prima linea operano sul territorio e del quale hanno contezza delle reali potenzialità”, ha detto l’assessore Giusto Catania, che ha poi invitato i presidenti di Circoscrizione a procedere nell’attività consultiva con le associazioni di categoria e i commercianti interessati.

L’Assessorato alle Attività Produttive e Sviluppo Economico convocherà una riunione presso la propria sede intorno a metà ottobre per conoscere quali siano le eventuali nuove aree individuate dai presidenti, da inserire nel Regolamento.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.