Cultura

Catania si “veste” di verde grazie alla Primavera Siciliana

Foto ufficio stampa

Catania si anima grazie alla “Primavera Siciliana” con iniziative all’insegna del verde, dell’architettura e dell’ecosostenibilità, grazie al progetto di PromoVerde, l’associazione per la Qualità del paesaggio, che hanno realizzato la prima edizione contemporaneamente a tre città siciliane: Catania, Palermo e Caltagirone, per i primi giorni di primavera dal 21 al 24 marzo.

“In questi giorni che ci portano alla primavera -ha detto il sindaco Raffaele Stancanelli- la città propone decine di eventi frutto della collaborazione, ormai sperimentata, tra pubblico e privato. Se ne avvarrà l’intera città -ha aggiunto il primo cittadino- per questo fermento positivo che si unisce attorno all’idea dell’eco sostenibilità su cui Catania finalmente, dopo venti anni, non è più fanalino di coda”. Nei quattro giorni della manifestazione la città muterà il suo volto con la creazione di spazi verdi, temporanei e permanenti, in giro per i diversi quartieri della città.

Alla presentazione hanno partecipato l’assessore all’ambiente Carmencita Santagati, quello alla mobilità Santi Cascone, Alessia Giglio responsabile provinciale dell’iniziativa, il dirigente comunale della Tutela del Verde Marco Morabito.

“Primavera Siciliana” è un progetto ideato -come ha spiegato Alessia Giglio- per sensibilizzare, Amministrazioni e cittadini con il coinvolgimento di ordini professionali, aziende, creando sinergie tra agricoltura, architettura, paesaggio e design, in linea con le ultime tendenze dello sviluppo sostenibile.

“Iniziative come queste -hanno dichiarato gli assessori Santagati e Cascone- fanno di Catania un luogo dove fioriscono micro paesaggi urbani, fruibili dalla gente, per sostenere una migliore qualità della vita attenta all’ecosostenibilità. Vanno ricordate –ha evidenziato ancora Stancanelli- le adozioni dei privati e recupero di spazi del Comune, come piazza Lincoln e i percorsi cicloturistici cittadini a cui catanesi hanno decretato ampio successo di partecipazione. Anzi -ha concluso il primo cittadino- do appuntamento a tutti gli amanti delle due ruote domenica prossima a villa Pacini per dare il benvenuto alla Primavera anche a Catania”

Diversi siti le installazioni dove sono stati creati angoli di verde, alcune saranno permanenti altre per i quattro giorni dell’iniziativa.

Ecco l’elenco:

Installazioni permanenti: ‘PASSIATORE’ (Parsec Studio)PIAZZA DEI MARTIRI (Studio 7PIÙ7, E. Barbera, Vladyart, Luca Prete)PIAZZA GIOVANNI VERGA (G. Panarello, S. Nicolosi)PIAZZA SPIRITO SANTO/PIAZZA STESICORO (Studio Architerra)

Installazioni temporanee: C.SO ITALIA/C.SO DELLE PROVINCE (S. Puleo, A. Catanese, S. Guercio, G. Amato)PIAZZA CURRÓ (E. Cassanelli, O. Carofiglio, S. Ghobadi)PIAZZA DUOMO (S. Battiati, G. Occhipinti)PIAZZA SAN PLACIDO (Studio 3Land)PIAZZA TRENTO (SOA Spazio Oltre l’Architettura)PIAZZA UNIVERSITÁ (U. Troja)SCALINATA ALESSI (M. E. Quattrone, G. Galati Casmiro)VIA CROCIFERI (P. Tassetti, A. Magionami)VIA G. D’ANNUNZIO, 31 (D. Spitaleri)

Le installazioni saranno visitabili a partire dal 21 marzo e fino a domenica 24 marzo 2013 Ricco e articolato il calendario con seminari tecnici, mostre, presentazione di libri, visite guidate, happy hour in centro città e green party dove tutti i cittadini potranno cogliere l’occasione di condividere la conoscenza e i segreti delle piante e dei fiori, oltre ai suggerimenti dell’abitare naturale. Ecco alcuni degli appuntamenti della manifestazione:

giovedì 21 marzo, inaugurazione Primavera Siciliana, a partire dalle ore 9.00, presso il Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agroalimentari e Ambientali (DiGeSA), via Santa Sofia 100, Seminario su il “ Ruolo del Verde nell’eco sistema urbano”con la presentazione di “Micro Paesaggi di Città” installazioni permanenti e temporanee nel centro storico di Catania e nei suoi dintorni;

venerdì 22 marzo, inaugurazione Piazza Horacio Majorana “100 bambini per una piazza: Piccoli paesaggisti crescono”, progetto di educazione al paesaggio realizzato dalle classi 3°- 4° della scuola elementare “G.Biscari” a cura dello Studio 7PIÙ7 (T. Crisafulli, V. Dallaturca, Alessia Giglio) e con i Soci AIAPP (A. Romeo, U. Troja e M. C. Vagliasindi).

sabato 23 marzo, Convegno “Agricoltura e architettura verso un nuovo paesaggio mediterraneo”, ore 9.00, Palazzo della Cultura (Via Vittorio Emanuele, 121);

domenica 24 marzo ciclopasseggiata in Città durante la quale i partecipanti andranno alla scoperta delle installazioni temporanee e permanenti collocate in giro per la città. Promossa dal “Coordinamento Ciclistico Catanese”, la passeggiata parte da Villa Pacini proseguendo fino a Piazzale Oceania dove, insieme a Guerrilla Gardening, i ciclisti si improvviseranno giardinieri.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.