CronacaPrimo Piano

Catania: sequestrati 880 chili di stupefacenti

Foto internet

Sono state arrestate 9 persone nel porto di Riposto, tra cui i ripostesi Rosario Giuliano e Giuseppe Greco, con l’accusa di traffico illecito di sostanze stupefacenti.  I militari del Gruppo Operativo Antidroga delle Fiamme Gialle di Catania nell’imbarcazione  hanno trovato e sequestrato circa 800 chili di marijuana.

Non appena il peschereccio ha attraccato, i militari hanno intimato al personale a bordo di scendere dall’imbarcazione. Nel corso della successiva perquisizione le Fiamme Gialle di Catania hanno trovato e sequestrato numerosi panetti di marijuana, per un peso complessivo pari a 880 chili. La droga proveniente dall’Albania, se immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare almeno 5 milioni di euro. Gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza a Catania, lunedì davanti al gip Anna Maggiore si è svolta l’udienza di convalida. Gli indagati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Tra gli arrestati c’è anche Giuseppe Greco, fratello di Massimo, arrestato nei giorni scorsi dagli agenti della Squadra Mobile di Catania, dopo una latitanza di quattro mesi. Massimo Greco, anch’egli un pescatore, è stato condannato a 2 anni e 3 mesi per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento di ingresso clandestino o irregolare di soggetti extracomunitari sul territorio nazionale. Utilizzava il proprio peschereccio per recuperare i migranti dalla nave madre e trasbordarli a riva.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.