Cronaca

Catania sempre più una città a misura di bicicletta

Foto di oki_jappo (http://www.flickr.com/photos/obimilo/)

A Catania dopo l’apertura delle prime corsie preferenziali alle biciclette arrivano le prime rastrelliere per il posteggio del mezzo a due ruote, grazie a un sistema senza costi per il Comune, che dà la possibilità agli operatori economici, gli enti e le associazioni di sponsorizzarne l’acquisto usufruendo dell’esenzione del pagamenti degli oneri per l’occupazione del suolo pubblico e la possibilità di promuovere la propria attività con una riduzione del 50% per 5 anni.

L’iniziativa dell’amministrazione Stancanelli, che per la prima volta si attua a Catania, garantisce la possibilità agli esercenti titolari di attività commerciali di installare in prossimità della propria sede o in altra zona una rastrelliera per il parcheggio sicuro delle bici esponendo la pubblicità della propria attività con condizioni assolutamente vantaggiose per un periodo di cinque anni e senza costi aggiuntivi per l’occupazione del suolo pubblico.

Il provvedimento che incentiva la collaborazione pubblico-privato per sostenere la mobilità ecologica e in particolare l’utilizzo delle biciclette, è frutto del confronto con i rappresentati del movimento cittadino #Salvaiciclisti che più volte hanno incontrato il sindaco Raffaele Stancanelli, l’esperto per la mobilità Giacomo Guglielmo e l’assessore Santi Cascone ed è in linea con gli obiettivi del Piano Generale del Traffico Urbano finalmente in dirittura d’arrivo nonostante la legge lo preveda dal 1990.

Secondo le previsioni del bando, pubblicato sul sito internet del Comune, l’importo della sponsorizzazione è di appena 1000 euro per tutta la durata dei cinque anni e non determina impegno di spesa per le casse comunali.

Sempre sul fronte dell’incentivo all’utilizzo del mezzo a due ruote, l’Amministrazione Stancanelli ha programmato la tracciatura della pista ciclabile nella zona del “Passiatore” con la realizzazione del percorso ciclabile stazione-europa.

“Un insieme articolato di provvedimenti rivolti a migliorare la possibilità di spostarsi in bicicletta -ha affermato l’assessore alla mobilità Santi Cascone- non solo per ridurre la congestione determinata dal traffico automobilistico, ma anche per limitare le emissioni inquinanti in atmosfera e l’inquinamento acustico, una direzione irreversibile della nostra azione per dare una nuova mobilità ai cittadini di Catania”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.