CronacaPrimo Piano

Catania, quattro arresti per pedopornografia

Catania. “La brutta bestia” della pedofilia continua a creare un circolo vizioso coinvolgendo sempre di più i minori in brutti giochi a sfondo sessuale.

Questa volta a Catania, tramite un’operazione coordinata dalla Procura, vengono indagati una decina di persone e le manette arrivano per quattro con l’accusa di fare parte di un gruppo che si dedica alla produzione e commercio di video e immagini pedopornografiche online. Esistono tante reti “invisibili” sul web a cui tanti utenti accedono. Questa volta viene presa di mira la rete denominata “deep web”. L’accusa nei confronti degli indagati è di abuso su minori di età inferiore a 10 anni, usati per creare le immagini a sfondo sessuale pedopornografiche da immettere sul web.

Agli arresti un romano di 41 anni e una catanese, che avrebbero violentato i figli di 9 e 10 anni e poi messo le immagini sulla rete invisibile. Un fatto tanto scandaloso quanto reale. Sono stati rintracciati altri video e immagini.
Sperando che verità possa venire fuori e che i bambini vengano tutelati al massimo, si aspettano ulteriori novità sul caso.

 

 

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.