Cronaca

Catania, raccolta differenziata nei locali: multe in arrivo

Cassonetti differenziati (foto da Internet)

Arrivano i controlli notturni predisposti dalla direzione Ecologia e Ambiente per verificare se i gestori dei pub del centro storico e delle zone limitrofe di Catania che hanno aderito alla proposta del Comune per la differenziazione dei rifiuti in orari concordati, rispettino gli accordi sottoscritti. Gli accertatori comunali, in particolare, dovranno verificare che vengano rispettati gli orari di conferimento contenuti nell’ordinanza sindacale, e cioè dalle 19,00 alle 19,30 per il vetro, per il quale gli operatori sono stati dotati di bidoni carrellati, e dalle ore 02,00 alle 04,00, festivi compresi, per il resto dei rifiuti. Ovviamente contro chi abbandona i rifiuti o non fa correttamente la raccolta differenziata sono previste sanzioni da 25,00 a 500,00 euro. I controlli saranno effettuati a campione dalle squadre, composte da ispettori e accertatori ambientali, che procederanno ai controlli e al presidio della zona del centro storico dove sono ubicati numerosi locali. I nostri ispettori ambientali – spiega l’assessore all’Ambiente Carmencita Santagati – hanno cominciato a monitorare il corretto conferimento dei rifiuti da parte dei gestori dei locali del centro storico. L’Amministrazione ringrazia i titolari dei locali pubblici per la collaborazione dimostrata e restiamo consapevoli che ottimizzando le energie e aumentando gli sforzi, aumenteranno i margini di miglioramento del servizio, fino a centrare l’obiettivo di arrivare a fine anno ad un consistente aumento della percentuale della raccolta differenziata in città”.

La raccolta differenziata in città, partita lo scorso anno da livelli bassissimi è lentamente migliorata:“Con il sindaco Stancanelli abbiamo concordato – aggiunge l’assessore Santagati – di intensificare i controlli in tutta la città per sanzionare quei comportamenti non rispettosi delle ordinanze sindacali in materia di conferimento dei rifiuti. Ancora molti nostri concittadini non osservano le regole, il che è dimostrato dai cassonetti stracolmi di rifiuti già nelle prime ore del mattino. L’abbandono dei rifiuti in strada o accanto ai cassonetti è un comportamento scorretto ma molto frequente che purtroppo crea emulazione e disagi per tutti” . E’ bene ricordare che l’ultima ordinanza sindacale obbliga tutti i cittadini a differenziare correttamente i rifiuti, depositandoli negli appositi contenitori, distinti per colore e tipologia e in orari stabiliti che, fino al 31 ottobre, sono dalle ore 19 alle 23. A partire dall’1 novembre e fino al 31 marzo gli orari da osservare saranno invece anticipati dalle ore 17 fino alle 23.

L’abbandono dei rifiuti per strada è certamente un segno di inciviltà, un problema per l’ambiente e per il decoro della città. Il Comune di Catania offre ai catanesi anche un servizio gratuito di raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti quali gli elettrodomestici ( televisori, lavatrici, cucine etc.) o i mobili (divani, sedie, materassi etc.). Il Pronto intervento della Nettezza Urbana si occupa dello smaltimento e del ritiro dei rifiuti ingombranti su richiesta dell’utente. Per usufruire del servizio basta telefonare e fissare un appuntamento per il ritiro, sulla base di un calendario di prenotazioni. I numeri ai quali rivolgersi sono, per i residenti nel centro storico, il numero verde 800 594 444 ( gli operatori rispondono tutti i giorni feriali escluso i festivi dalle ore 7 alle 13), mentre per i residenti dei quartieri periferici il numero verde è quello della IPI-OIKOS 800 195 195. Il materiale o gli oggetti voluminosi, dovranno essere depositati sul marciapiede davanti al portone nelle ore stabilite dall’appuntamento e sistemati seguendo evitando di creare intralcio alla circolazione e disagio ai pedoni.

 

COMUNICATO STAMPA

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.