Spazio Libero

Cardiochirurgia Pediatrica Siciliana, “prevalga il buon senso”

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Movimento per la Salute dei Giovani Associazione di Promozione Sociale e ASTraFE Associazione Siciliana per il Trapianto di Fegato.

E’ trascorso appena un mese da quando il neo Assessore alla Sanità Siciliana, Baldo Gucciardi, proponeva una giusta ed accurata revisione delle attività svolte dal CCPM (Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo) di Taormina iniziate nel 2010.

Senza false adulazioni e con risolutezza affermiamo che questa ottima iniziativa è degna di elogi perché ci offre l’opportunità di poter beneficiare di indiscutibili disposizioni per porre fine ad una ingiustificabile ed inefficace attività sanitaria che non doveva mai essere intrapresa, considerata l’inadeguatezza del presidio ospedaliero ospitante, che era conosciuta e volutamente ignorata. Nonostante il profuso impegno dei bravi medici operanti, i decantati obiettivi previsti non sono stati raggiunti a scapito dei tanti piccoli cardiopatici che in questa regione continuano ad essere le vittime sacrificali dell’incompetenza decisionale che antepone il tornaconto personale ai veri e reali bisogni della gente…

Pertanto, chiediamo che il Buon Senso prevalga su tutto e che si proceda ad avviare una urgente ed improrogabile azione risolutiva che ponga fine ad una decisione “disastrosa” che non non ha fermato la sofferenza dei “viaggi della speranza” verso altri Centri Specializzati ed organizzati lontani dalla “Terra Sicula”.

La scellerata, costosissima ed inadeguata decisione ha vanificato il sogno di realizzare un importante progetto assistenziale che può ancora concretizzarsi immediatamente a Palermo, dove esistono eccellenti attività di diagnostica ed interventistica cardiologica, beneficiando della riconosciuta esperienza pluriennale rivolta, anche, ai trapianti di organi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.