CulturaPrimo Piano

Capolavori inediti di artisti siciliani a Palazzo Petyx FOTO

 (di massimo brizzi) Palazzo Petyx, 21 grandi artisti siciliani ed un evento mostra che aprirà al pubblico le porte dello storico edificio tutti i fine settimana di ottobre.

Molti capolavori inediti realizzati dai più famosi artisti siciliani con opere che spaziano dall’ultimo ventennio dell’ottocento fino ai nostri giorni, esposte all’interno della sede della Banca Popolare S. Antangelo.

Tre filoni pittorici:figura, paesaggistica e ritrattistica rappresentati da nomi altisonanti nel mondo dell’arte Giuseppe Patania, Luigi Di Giovanni, Salvatore Lo Forte, Nicolò Giannone, Fausto Pirandello, Ugo Attardi, Emilio Greco, Francesco Lojacono, Antonino Leto, Michele Catti, Mario Mirabella, Piero Guccione, Michele Ciacciofera, Renato Guttuso, Giuseppe Migneco, Bruno Caruso, Salvatore Fiume, Gino Morici, Eustachio Catalano, Paola Semilia, Paolo Sallier de la Tour, oltre 2 secoli di storia messi in campo dalla mostra allestita all’interno e con il contributo della Banca S.Angelo.

Istituto di credito che  Nicolò Curella, scomparso lo scorso anno, presidente e figlio di Angelo il fondatore, ha radicato fortemente nel territorio affermando la vocazione culturale e artistica che oggi continua nella mission della banca:” Testimonianza della costante presenza della Banca nella sfera culturale dei territori ove è presente, in continuità con una linea portata avanti da sempre e cioè coniugando arte e lavoro che è un lascito che abbiamo ricevuto dal presidente Curella”, ha affermato Ines Curella direttore generale Banca Popolare S.Angelo.

“Un ‘ esposizione che va dall’ 800 alla prima metà del 900 ,

foto di massimo brizzi
foto di massimo brizzi

con piccoli punti giovani che arrivano a toccare i nostri giorni rappresentati dai dipinti di Paola Semilia e Paolo Sallier de la Tour- ha iniziato a spiegare Anna Maria Ruta, critico d’arte e autrice della presentazione del catalogo- una mostra davvero importante, Michele Catti con la sua raffinata opera “Passeggiata Autunnale”;Il Guttuso inedito “Figura di giovane” a rappresentare la figura di un giovane impegnato nell’inumano lavoro delle zolfare; Bruno Caruso con” deposito di legnami”, opera inedita del 1958 , una mediazione tra modernità e figurativo rappresentata attraverso i fasci di legname; Piero Guccione ” Il mare e la luna”, con colori che esaltano il senso dell’infinito dell’oltre”, solo alcuni dei capolavori messi in evidenza da Anna Maria Ruta.

Un’ esposizione da non perdere per la singolarità e l’unicità dei dipinti presenti.

Un ottobre denso di cultura a Palazzo Petyx prossima la presentazione del ritratto del presidente Nicolò Curella realizzato dalla pittrice russa Natalia Tsarkova; “Le vie dei tesori”, kermesse culturale che coinvolge 90 siti di Palermo per un mese e “Invito a Palazzo” prevista la manifestazione annuale promossa da Abi che si terrà domani.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.