CronacaPrimo Piano

Campo di Volontariato Internazionale Passione civile : a Palermo 5000 giovani da tutto il mondo

Si terrà il 20 aprile, a partire dalle ore 11 a Palazzo delle Aquile, la conferenza stampa di presentazione del progetto che permetterà a 5000 giovani stranieri provenienti da tutto il mondo di raggiungere Palermo durante i mesi di luglio e agosto.

Il Campo di Volontariato Internazionale Passione civile è organizzato da Emmaus Italia ed arriva in città grazie all’impegno del consigliere comunale Giusi Scafidi, Presidente della Quarta Commissione Consiliare, di Libera e Legambiente.

Aprirà la conferenza stampa il sindaco Leoluca Orlando, a cui seguirà l’intervento del consigliere Scafidi, il  Presidente di Emmaus Italia Franco Monnicchi, Giovanni Pagano di Libera e i rappresentanti delle molte realtà sociali coinvolte nel progetto.

“E’ la prima volta che viene organizzato in Sicilia un evento di tali dimensioni e con un significato così importante – dice Giusi Scafidi.  –  Ogni settimana giungeranno a Palermo 60 ragazzi, ospiti della nostra città che per  due mesi sarà un luogo  dove costruire eventi e momenti di formazione dedicati al volontariato, al rispetto dell’ambiente e alla solidarietà. L’arrivo del campo di volontariato internazionale in Sicilia rappresenta un’importante opportunità per la nostra città, per dimostrare il nostro impegno nel sociale, nell’inclusione e nella solidarietà verso chi vive in situazioni di disagio economico. ”

All’accoglienza dei volontari durante lo svolgimento del campo contribuiscono anche l’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, l’Istituto Onnicomprensivo Giovanni Falcone, l’Istituto Tecnico Vittorio Emanuele III e il Liceo Linguistico Ninni Cassarà.

Cos’è Passione Civile – Emmaus Italia

Passione civile si svolgerà dal 5 luglio al 30 agosto e i partecipanti giungeranno a Palermo in otto turni differenti.  I volontari saranno impegnati in varie attività come la raccolta di materiale usato presso i privati. Gli oggetti verranno rivenduti in appositi mercatini e il ricavato sarà utilizzato per finanziare progetti e attività di utilità sociale.

L’obiettivo è sostenere e promuovere gli spazi sociali esistenti positivi e alternativi all’intolleranza, al degrado, al disagio e all’illegalità.

I volontari potranno così condividere in pieno lo stile di vita impresso al movimento Emmaus dal suo fondatore, l’Abbé Pierre, i cui valori sono quelli della cittadinanza attiva, della promozione della legalità, dell’attenzione all’altro e all’ambiente, della lotta nonviolenta a favore dei diritti dei più deboli, della costruzione di una società che sia davvero in grado di arginare e combattere le cause della miseria, dell’ingiustizia e della sofferenza.

Le associazioni promotrici del progetto a Palermo 

Addiopizzo, Agesci, Altrodiritto, Angologiro, Arci Palermo, Apriti Cuore, Asgi, Atletica Berradi, Caritas Palermo, Centro Danilo Dolci, Contaminando Bios, Core, Domus Carmelitana, Famiglia Comboniana, Handala, Istituto Don Calabria, Laboratorio Zen Insieme, Lievito, Lunaria, Mediterraneo di Pace, Officina 22, Osservatorio «Nourredine Adnane», Palermo Ciclabile, Per Esempio, Pro.vi.de Regina della Pace Onlus, Comunità Salesiana Santa Chiara, Parco del Sole, Centro Sociale San Francesco Saverio, Associazione Culturale San Giovanni Apostolo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.