Primo PianoSport

Campionati italiani Paralimpici di Mezza Maratona: Palermo ha assegnato le maglie Tricolori

Anticipo di primavera per Palermo che ieri mattina ha ospitato i Campionati Italiani Paralimpici di mezza maratona. Palcoscenico il salotto buono della città, piazza Politeama, via Ruggero Settimo, via Maqueda e via Libertà. Un percorso che è stato ripetuto tre volte tra ali di folla incuriosita e attenta.

Ad organizzare la kermesse tricolore, che per la prima volta si è disputata in Sicilia, l’Associazione Siciliana Medullolesi Spinali Salvatore Balistreri ASD, in collaborazione con l’ASD Il Vento in Faccia Handbike e il Comitato Regionale della Fispes.

Una scommessa raccolta, qualche mese addietro con slancio e tanta speranza dalla famiglia Balistreri, Mario e Antonella e da chi vi collabora all’interno dell’associazione, e oggi sicuramente vinta. Quella odierna, infatti, non è stata solo una competizione ma anche una festa nel ricordo di Salvatore Balistreri tra i fondatori dell’ASMS e il primo a credere che  la pratica sportiva fosse mezzo di reintegro per il disabile.

La gara: cinque i titoli tricolori assegnati (in base alla disabilità degli atleti). Nella T11 non vedenti totali, la vittoria è andata a Loris Natale Cappanna della Disabili Faenza (accompagnato da Davide Giunchi). Nella T53 campione italiano è il friulano della  Polisportiva Nordest Gradisca Federico Mestroni (già vincitore a Palermo nel 2013 e lo scorso anno in occasione della prima edizione del memorial Balistreri); nella  T44 titolo per Gian Filippo Mirabile; nella categoria T12 si afferma Dario Morandi della Omero Runners Bergamo in coppia con Pier Maria Ferrari. Infine nella T46 un titolo anche per i colori siciliani con Giuseppe Mannino della Polisportiva Paceco.

Per la cronaca parallelamente alla gara clou, è andata in scena l’esibizione delle handbike, con protagonisti i siciliani Salvo Campanella, Luigi Palì e Luigi Sugamiele. Finale con i colori dei clown di corsia, le premiazioni (presenti tra gli altri il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il deputato regionale Toto Cordaro, Rachid Berradi in rappresentanza di Libera) e la passeggiata del ricordo con il pensiero di tutti che è volato a Salvatore Balistreri, sottolineando ancora una volta che “la disabilità sta negli occhi di chi la guarda…”

CLASSIFICHE

T53
1)     Federico Mestroni (Pol. Nordest Gradisca) 52’58”

T11
1)     Loris Natale Cappanna (Disabili Faenza) 1h29’23”
2)     Rosario Baratti (Omero Runners Bergamo)   1h42’24”

T12
1)     Dario Morandi (Omero Runners Bergamo) 1h 31’07

T44
1)     Gian Filippo Mirabile (GS H Sempione 82) 1h30’03

T45
1)     Giuseppe Mannino (Pol. Parco Sport) 1h31’48 (2 giri)

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.