Sport

Calcio, le magnifiche 12 di Promozione

Foto internet

È finita bene, visto le paure dei primi di luglio, e l’incondizionata rinuncia della “storica” Sporting Arenella Palermo, dell’Aspra e del Ciminna, quest’ultima, però, riparte dalla Prima categoria. Le palermitane, che dal prossimo fine settimana inizieranno la stagione 2012-13 di Promozione, sono 12 e suddivise nei gironi A e B, che quelli che seguiremo durante tutto l’arco del campionato.

Nel girone A, Corleone, Carini, Partinicaudace e Skanderberg Piana e Terrasini dovranno vedersela con le agrigentine Aragona, Campobello di Licata, Canicattì, Cianciana, Pro Favara e Sciacca, con le nissene Mussomeli e Serradifalco e le trapanesi Dattilo, Salemi e Strasatti Marsala.

Nel girone B, le “nostre” Cefalù, Collesano, Cus Palermo, Delfini Vergine Maria, Equipe Palermo, Montemaggiore, Real Calcio (Termini Imerese) saranno in lizza con le messinese Ciappazzi (Terme Vigliatore), Igea Virtus (Barcellona), Mamertina, Patti, Rocca di Caprileone, Sacro Cuore (Milazzo), Sant’Agata, Spadaforese e Torregrotta. Due girone di ferro.

Nel girone A, fra le candidate alla vittoria finale, prima fra tutte la nissena Serradifalco e poi Pro Favara. Tutte le altre partono alla pari. Siamo in grado di dare, al momento, i nomi degli allenatori della squadre palermitane, iniziando dal Corleone che si affida al giovane Fabio Vitale. Il Carini conferma il tecnico della promozione, Roberto Guarneri, così come il Particaudace che riparte da Franco Geraci e lo Skanderberg Piana sarà agl’ordini del tecnico-managers (alla Ferguson per intenderci), Aldo Di Majo e il retrocesso Terrasini si affida a Giovanni Comito che prende il posto di Gaetano Vassallo, passato al Ciminna.

Nel girone B, il Cefalù conferma il “mitico” Pino Minutella, il Collesano, salvatosi ai play out la scorsa stagione, conferma Nino La Rocca e la neo promossa Cus Palermo non può fare a meno di Andrea Perniciaro, giornalista e allenatore e che ha portato gli universitari dalla Seconda categoria in Promozione in solo due stagioni.

La ripescata Delfini conferma Salvatore Lo Cicero, come d’altronde fa anche il Montemaggiore con Pino Zappia. Candidata ad un campionato da primi posti il Real Calcio di Termini Imerese che annovera nello staff tecnico-dirigenziale, Franco Tirrito ,(ex Cantieri Navali dei mitici anni Settanta) e per allenare la squadra è stato scelto il locale Calogero Rio. Intanto, si sono conclusi i trentaduesimi di finale della Coppa Italia,”Memoria Ottavio Siino” con Corleone, Carini, Delfini e Montemaggiore a passare il turno. Attesi per il 3 settembre i calendari dei tornei di Eccellenza e Promozione, mentre per la Prima categoria s’attendono ancora la composizione dei gironi.

Pietro Ciccarelli

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.