Primo PianoSport

Calcio, giornata agrodolce per la Sicilia. Palermo e Trapani in Serie B

Logo serie b win (foto da internet)

Palermo e Trapani l’anno prossimo si sfideranno in serie B in una sorta di “derby” insolito: retrocedono gli uomini di Sannino dopo la sconfitta di Firenze, mentre gioiscono i granata di Boscaglia per la tanto attesa promozione diretta in B.

Fiorentina – Palermo   1-0

Il Palermo, con la sconfitta di oggi a Firenze, retrocede matematicamente nella serie cadetta (unendosi a Siena e Pescara) rendendo ufficiale un verdetto che per tutto l’anno ha veleggiato sul cielo del Renzo Barbera. 6 vittorie (minor numero di vittorie in campionato in condivisione con il Pescara), 14 pareggi e 17 sconfitte: questo il cammino dei rosa che l’anno prossimo dovranno rifondare la squadra per il subitaneo ritorno in serie A.
È ben poca cosa la squadra di Sannino che si presenta con una formazione rimaneggiata (Miccoli ed Ilicic non al meglio, il  pugliese entrerà nella ripresa) e mostra evidenti lacune di gioco. Munoz va vicino al gol due volte su calcio d’angolo ma il centrocampo non riesce a dettare i tempi di gioco: la partita viene decisa con un gol dell’ex Toni che approfitta di una dormita difensiva su passaggio in area. Il Palermo preme ma senza creare eccessivi pericoli alla porta difesa da Viviano. La serie B è adesso matematica, la matematica che ha sempre cercato Zamparini quest’anno.
Il tabellino
MARCATORI: Toni 41′ pt
FIORENTINA (3-5-2): Viviano 6.5 ; Roncaglia 6, Rodríguez 6.5, Savic 5.5 ; Cuadrado 6.5, Mati Fernandez 5, Pizarro 6, Borja Valero 6.5 (38’ st Romulo s.v.) , Pasqual 6.5 ; Jovetic 6.5 , Toni 6.5  (27’st Migliaccio 6)             All: Montella.
PALERMO (3-5-2): Sorrentino 6 ; Munoz 6.5 , Donati 6, Von Bergen 5.5 ; Morganella 5, Rios 5 (13’ st Viola 5.5), Faurlín 5.5  (33’ st Sanseverino s.v.), Kurtic 5, Garcia 5.5 ; Dybala 5, Hernandez 5(18’ st Miccoli 5.5)        All: Sannino
MARCATORI: 41′ Toni
Cremonese – Trapani  3-4

Il Trapani di Roberto Boscaglia arriva alla serie B nell’ultima giornata di Lega Pro e lo fa al termine di una partita rocambolesca giocata in lombardia contro la Cremonese (3-4 il risultato finale. Il Lecce ha comunque perso contro l’Albinoleffe quindi il Trapani sarebbe salito anche venendo sconfitto).
Il primo tempo è un continuo capovolgimento di fronte: passa in vantaggio la Cremonese (che ha sperato, invano, nei playoff) con Cremonesi ma in 20 minuti Mancosu ribalta il match con una doppietta (errore della difesa lombarda). Al 31′ pareggia Le Noci (in probabile fuorigioco), poi Abate riporta in vantaggio i granata quattro minuti dopo. L’incredibile primo tempo si chiude sul 3-3 per effetto del pareggio dei grigiorossi ad opere dello scatenato Nizzetto.
Nel secondo tempo le squadre non vogliono farsi del male – un orecchio va sempre al Lecce che soffre a Bergamo – e nel finale di gara (dopo alcune occasione da entrambi i fronti) Mancosu firma la sua tripletta che regala al Trapani la tento agognata promozione in Serie B. 
CREMONESE (4-2-3-1) Grillo 5.5 ; Sales 5.5 , Minelli 6, Cremonesi 6.5, Visconti 5.5 ; Martina Rini 6.5 , Baiocco 5.5 ; Le Noci 6, Caridi 5, Nizzetto 6.5 ; Djuric 5.5         AllGiuseppe Scienza

TRAPANI (4-4-2): Nordi 5.5 ; Priola 5.5 , Pagliarulo 5.5 , Filippi 5 , Daì 6.5 ; Pirrone 6  (50′ Tedesco 6), Caccetta 6.5, Gambino 6 (55′ Madonia 6 ), Abate 6.5 (81′ Romeo 6 ), Pacilli 6.5 , Mancosu 9              All: Roberto Boscaglia

MARCATORI: 3′ Cremonesi, 6′, 24′, 86′ Mancosu, 32′ Le Noci, 35′ Abate, 40′ Nizzetto

Simone Giuffrida

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.