Primo PianoSport

Cagliari-Palermo 1-1, cronaca e pagelle: Ennesima beffa al 90′

Gasperini (foto internet)

Adesso cominciano a essere troppi. I punti persi negli ultimi secondi dal Palermo, sommati a quelli ottenuti, avrebbero non solo tolto la squadra dalle acque cattive, ma anche proiettato i rosa in alta classifica. Il gol realizzato al 90′ da Thiago Ribeiro a Cagliari toglie altri due punti: basti pensare ai punti persi negli ultimi minuti contro il Milan (da 2-0 a 2-2) e la Juventus in casa (0-1 con gol dopo fallo di mano di Pirlo), contro l’Inter a San Siro (autogol di Garcia), contro l’Udinese al Friuli (errore di Ujkani), a Parma (errore di Benussi su tiro innocuo di Amauri), a Pescara, contro la Lazio domenica scorsa e contro il Cagliari anche all’andata. Fate voi i conti.

Cronaca della partita Cagliari-Palermo 1-1 (Ilicic, T. Ribeiro)

Il primo tempo vede un Palermo ben messo in campo, con i tre d’attacco a far girare a vuoto la difesa cagliaritana. Tra loro non c’è Miccoli, ma il movimento creato (soprattutto Brienza e Dybala) da ragione al tecnico Gasperini. Intanto, Sorrentino si presenta benissimo: ottimi interventi per tutto il primo tempo su Pinilla (indemoniato). Ma il Palermo comanda il gioco a centrocampo, con Barreto e Kurtic e con la spinta di Dossena a sinistra. Il vantaggio viene proprio da quella parte del campo, con palla al centro per Ilicic (liberato da una splendida finta di Dybala) e botta dello sloveno alle spalle di Agazzi.

Il secondo tempo vede il Cagliari attaccare gli spazi a testa bassa, ma con poca lucidità e il Palermo difendersi bene con Munoz e Von Bergen (super su Pinilla). Il Palermo perde di fisicità e di spinta, Sorrentino chiude la saracinesca a Sau. Ibarbo crea solo confusione (anche se spinge tantissimo). Insomma, sembra proprio la volta buona per sfatare il tabù trasferta: ma al 90′ (dopo una rimessa invertita) Thiago Ribeiro mette dentro di testa il gol del pareggio. Ennesima beffa. Per di più vengono espulsi Miccoli e Gasperini. Al peggio non c’è mai fine. Finisce 1-1.

Pagelle del Palermo

Sorrentino 7,5 – Uno dei migliori portieri della serie A e lo dimostra sin da subito. Ottimo tra i pali e in uscita alta, non può nulla sul pareggio del Cagliari.

Munoz 6,5 – Regge bene prima l’urto di Ibarbo e poi gli attacchi di Sau e Cossu.

Von Bergen 7 – Una sicurezza. Come al solito il migliore della difesa del Palermo. Splendido in scivolata su Pinilla.

Aronica 6 – Lotta e sgomita con Pinilla, non sempre è puntuale e preciso.

Morganella 5 – Il punto debole della squadra mandata in campo da Gasp. Spinge poco e male e in difesa non chiude a dovere.

Barreto 6,5 – Frangiflutti a metà campo, il solito baluardo della mediana rosa.

Kurtic 6 – Oggi meglio di altre volte in cabina di regia, ma appare sempre troppo lento.

Dossena 5,5 – Non fosse altro per essersi fatto scavalcare da Thiago Ribeiro al momento del pareggio rossoblu. Molto meglio la spinta della squadra dal suo lato.

Ilicic 6,5 – Un primo tempo opaco ma arricchito da uno splendido gol. Nella ripresa migliora.

Brienza 7 – Uomo ovunque del Palermo: crea gioco, fornisce assist e triangolazioni, chiude come un terzino in difesa. Encomiabile.

Dybala 6,5 – A sorpresa titolare al posto di Miccoli, l’argentino (il più giovane in campo) non delude. Attacca, spazia su tutto il fronte offensivo, offre sponde ai compagni. Geniale il velo per il gol di Ilicic.

All. Gasperini 6,5 – Un bel Palermo, ma l’ennesima beffa all’ultimo respiro pesa come un macigno.

Formica e Donati sv.

Il Migliore: Sorrentino 7,5

Il Peggiore: Morganella 5

Ignazio Cusimano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.