Cronaca

Caccia vietata nel messinese, denunciati due bracconieri

Le armi e le munizioni sequestrate

Nella notte di sabato scorso, 1 settembre, intorno alle 4.15, gli uomini del Corpo Forestale Regione Siciliana, in servizio antibracconaggio, a Quatrofinaite – nel messinese – hanno individuato un faro in movimento ed hanno subito dopo sentito uno sparo proveniente da Grassa, agro di Nicosia.

Qui i Forestali hanno sorpreso due uomini che stavano cacciando con mezzi vietati e sparando da un’auto.

I bracconieri, l’uno di 43 anni e l’altro di 41 anni, entrambi originari di Pollina, sono stati fermati e all’interno del mezzo sono stati rinvenuti due fucili e munizioni, conseguentemente sequestrati. I due, invece, sono stati denunciati.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.