Politica

Caccia, impugnato il calendario venatorio

Cane da caccia (foto di Sundust_L http://www.flickr.com/photos/ranran2/)

Il calendario venatorio per l’apertura della caccia in Sicilia è stato impugnato perché non era stato rilasciato il parere da parte della Commissione Attività Produttive all’ARS, così come previsto dalle normative vigenti nel settore, la irregolarità era stata sollevata dalle associazioni della Caccia, in quanto la Regione non avrebbe potuto pubblicare il bando.

Sulla vicenda è intervenuto il presidente della Commissione Attività Produttive, Salvino Caputo, il quale si è dichiarato disponibile a convocare una seduta al fine di rilasciare il parere richiesto in modo che si possa proseguire alla regolare pubblicazione e si possa così dare il via alla stagione venatoria 2013, tanto attesa dai cacciatori siciliani.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.