Cronaca

Brutta sorpresa per l’editore e giornalista Davide Romano

L’editore e giornalista Davide Romano

Romano cornuto ebreo di merda“. Questa la scritta che il giornalista ed editore Davide Romano ha trovato stamattina sul campanello del palazzo in cui ha la sede la casa editrice ‘La Zisa‘.

Ne ha dato notizia lo stesso Romano sul suo profilo Facebook dove ha raccontato che “arrivando in casa editrice questa mattina ho trovato un regalino di uno sconosciuto: il nome della casa editrice era stato cancellato dal campanello con un pennarello permanente e nello spazio libero del citofono campeggiava questa bella scritta: ‘ROMANO CORNUTO EBREO DI MERDA‘.

Romano poi scrive: “ora, l’epiteto “cornuto” è ormai logoro, scontato e banale e, perdonatemi, anche piuttosto infantile.
Ma il darmi dell’ ‘ebreo di merda’davvero non lo comprendo. Vorrebbe l’autore che, magari col favore delle tenebre, ha vergato pensieri così criptici venirmelo a spiegare se ha coraggio? Venga, insomma, se è un uomo e non un miserabile quale io sinceramente credo che sia“.

Già molti i messaggi di solidarietà pubblicati sul social network, a cui si affianca anche quello della redazione de Il Moderatore.it.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

5 commenti

  1. non so se la “solidarietà” serva a qualcosa, temo di no ma non intendo tacere di fronte a questi episodi. un topo può essere l’annuncio della peste. dunque finchè ci saranno questi gesti, ci sarà la mia condanna per l’anonimo vigliacco e la mia vicinanza ideale e morale al suo bersaglio. coraggio davide. considerami un tuo amico.

  2. Caro Davide, cosa dirti se non che “Le mamme dei cretini sono sempre incinte!” Con piena solidarietà ti abbraccio.

  3. Si pensa sempre di “fare il callo” con questi atteggiamenti, ma finchè non si riuscirà a contrastare l’ignoranza, non vi sarà termine.
    Capisco molto molto bene come ci si sente e ti invio la piena e permettimi affettuosa solidarietà

  4. Assoluta solidarietà a Davide Romano. Vergognoso leggere cose simili nel 2012… ma sappiamo bene che la realtà supera l’immaginazione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.