Cinema-Teatro-Musica

Brass Group: “Crocetta consideri l’OJS come le altre orchestre siciliane”

foto di Arturo Di Vita

 

“Non è più pensabile che si parli solo ed esclusivamente di orchestre sinfoniche o liriche, escludendo dai programmi quella di musica jazz. Pertanto richiediamo che, al prossimo incontro dei sindacati dello spettacolo con il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, e l’assessore al Turismo, Michela Stancheris, siano presenti anche i rappresentanti sindacali dell’Orchestra Jazz Siciliana”. A dichiararlo è Ignazio Garsia, presidente della Fondazione The Brass Group.

“C’è già stato un primo contatto fra la nostra Fondazione e l’assessore Stancheris – prosegue Garsia – e abbiamo registrato con soddisfazione l’attenzione del governo regionale, nella persona dell’assessore, nei confronti delle nostre richieste. Oltre ad esprimere vivo rammarico per non avere potuto approfondire nel merito la questione della tabella H, l’assessore Stancheris ha affermato di condividere il principio secondo cui la produzione musicale in Sicilia non si possa e non si debba limitare esclusivamente ai soli generi lirico e sinfonico”.

Non esistono equivalenti musicali e teatrali che possano incidere nello sviluppo economico della Regione, più del jazz e delle musiche di derivazione afroamericana. Infatti, i festival che generano maggiore crescita economica rispetto al finanziamento pubblico ricevuto sono proprio quelli di Montreaux, Umbria, Nice, North Sea, ecc.

“Forse abbiamo sbagliato a non cercare la stabilità dall’inizio. – si chiede infine Garsia – Abbiamo sempre creduto che un’orchestra dovesse essere come le corde di un violino che vibrano quanto più sono tese, mentre rischiano di essere allentate dalla sicurezza del posto fisso. Ma non è giusto che continuiamo a pagare questa scelta coraggiosa con continue emarginazioni, discriminazioni e tagli.”

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.