Cronaca

Boschi, dal 15 ottobre stop al servizio anticendio

Foto Internet

Il 15 ottobre in Sicilia cesserà il servizio di antincendio boschivo e i lavoratori potranno effettuare soltanto le 101 giornate lavorative previste come garanzie occupazionali e non otterranno alcuna proroga delle giornate lavorative così come era stato invece paventato nel corso delle riunioni all’esito delle quali era stato anche previsto che le rimanenti giornate sarebbero state espletate presso i siti museali e archeologici.

La giunta regionale di Governo,infatti, ha deliberato di dare coperture soltanto alle 101 giornate lavorative.

È quanto dichiarato dal parlamentare del PDL all’Assemblea Regionale Siciliana e Presidente la Commissione Legisaltiva Attività Produttive che ha questa mattina ha presentato un’interrogazione parlamentare agli assessori regionali all’economia, Gaetano Armao, e al territorio e Ambiente Alessandro Aricò, per assicurare il mantenimento degli impegni assunti e quindi consentire lo svolgimento delle 151 giornate lavorative.

“Ancora una volta – dichiara Salvino Caputo – gli impegni assunti nei confronti dei lavoratori forestali vengono disattesi a causa anche delle disastrose condizioni economiche della regione. Temo – evidenzia Caputo – che gli stessi operai che dovranno effettuare le 151 giornate lavorative correranno il rischio di non poterle completare per la mancanza di risorse. È chiaro che – conclude Caputo – dovrà essere il prossimo governo della regione a tutelare gli operai del comparto forestale che oggi versano in condizioni di totale precarietà occupazionale”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.