CronacaPrimo Piano

BNL e Telethon: serata di solidarietà al Teatro Massimo di Palermo

BNL Gruppo BNP Paribas e Telethon promuovono l’iniziativa “BNL per Telethon all’Opera con la prova antegenerale dell’opera “Orphée et Eurydice” del compositore tedesco Christof W. Gluck nella versione di Hector Berlioz, in programma mercoledì 18 febbraio alle 20.30 al Teatro Massimo di Palermo. Un appuntamento con la solidarietà che s’inserisce nell’ambito della proficua collaborazione – ormai giunta al quarto anno consecutivo – tra la Banca e il Teatro, che ha permesso di raccogliere fino a oggi circa 140.000 euro per sostenere Telethon e la ricerca scientifica.

L’opera di Gluck – un’ “azione teatrale”, con cori e danze incorporate – va in scena con l’allestimento del Ballet National de Marseille. Lo spettacoIo, ispirato al mito di Orfeo ed Euridice e riletto in chiave contemporanea dal grande regista e coreografo Frédéric Flamand, ha un forte impianto coreografico grazie al contributo dell’artista fiammingo di fama internazionale Hans Op de Beeck, che firma le scene, le immagini e i costumi.  Sul podio Giuseppe Grazioli, maestro del coro Piero Monti. L’opera vede il ritorno sulla scena del Teatro Massimo di Marianna Pizzolato, palermitana e beniamina del pubblico cittadino, accanto a Christian Novopavlovski nella parte di Orphée. Ma c’è un altro importante “ritorno a casa”: quello della siciliana Valentina Pace, prima ballerina del Ballet National de Marseille, qui ballerina solista.

Per informazioni sull’evento, è possibile rivolgersi alle agenzie BNL attive a Palermo, Bagheria, Termini Imerese, Agrigento, Caltanissetta, Trapani e Marsala. L’intero ricavato è devoluto a Telethon. Si possono consultare le fanpage “BNL per Telethon” di Facebook e Twitter nonché il sito telethon.bnl.it per sapere di più su tutte le altre iniziative promosse dalla Banca a favore di Telethon e le varie modalità di donazione.

La partnership di BNL con Telethon è uno dei più importanti progetti di fund raising in Europa: la Banca affianca Telethon da 23 anni; una collaborazione che ha permesso di raccogliere complessivamente, dal 1992, oltre 256 milioni di euro. Questa cifra ha contribuito a sostenere Telethon nel finanziare 2.532 progetti con 1.547 ricercatori coinvolti e 450 malattie studiate.

La Fondazione Telethon è una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per iniziativa di un gruppo di pazienti affetti da distrofia muscolare. La sua missione è di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale.

Dalla sua fondazione ha investito in ricerca oltre 420 milioni di euro. Ad oggi grazie a Telethon sono state messe a punto terapie per alcune malattie rare prima considerate incurabili.

E’ possibile donare per Telethon tutto l’anno attraverso le agenzie BNL, i bancomat e i canali on line della Banca.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.