Economia & Lavoro

Blackout rete H3G in Sicilia. Federconsumatori chiede risarcimento

Per tutta la mattinata il centralino di Federconsumatori è stato intasato dalle numerose chiamate di denuncia dei clienti H3G, inferociti per il lungo blackout della rete.

I telefoni cellulari delle rete H3G dei siciliani sono rimasti inutilizzabili sia per il traffico voce che per il traffico dati. Disagi e preoccupazioni di tanti che hanno pensato che la loro sim fosse stata disattivata o che il loro radiomobile avesse smesso di colpo di funzionare.

Alle 13,30 molti clienti sono ancora irraggiungibili.

Lillo Vizzini, presidente reg.le: ”È stata una lunga mattinata di gravi disagi per i clienti dell’operatore H3G, in particolar modo per chi utilizza la rete internet per lavoro. Molti clienti denunciano disagi e/o assenza di copertura della rete H3G da qualche giorno. Costretti al roaming con la rete Tim hanno subito costi aggiuntivi per il traffico internet. Chiediamo all’operatore H3G il ristoro dei costi aggiuntivi e del disagio subito dai clienti”

La risposta dell’azienda H3G: ”H3G, nell’ambito del tavolo di lavoro costantemente attivo per la soluzione preventiva delle criticità con i clienti, ha invitato le associazioni dei consumatori per analizzare congiuntamente le soluzioni migliori per le persone impattate dall’inconveniente tecnico occorso in Sicilia”.

Lo annuncia la società dopo la richiesta di risarcimento avanzata da Federconsumatori. Ad ogni modo, H3G precisa che “quanto accaduto oggi rientra tra le casistiche tipiche dei problemi di rete cagionati da eventi di forza maggiore e dunque imprevedibili”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.