PoliticaPrimo Piano

Bersani vs Renzi, ultimo scontro prima del ballottaggio

Bersani-Renzi. Foto Internet

Va in onda su Rai Uno l’ultimo faccia a faccia in vista delle elezioni primarie di domenica. Nello speciale condotto da Monica Maggioni, Matteo Renzi e Pierluigi Bersani si confrontano su più argomenti: dalla crisi fino alle alleanze.

Alla domanda su quale ricetta hanno per cercare di risolvere la crisi, inizia il sindaco di Firenze secondo il quale bisogna dare respiro al ceto medio. Per Bersani bisogna trovare impegni anche di lungo periodo. Dopo l’intervento del segretario Pd, Renzi trova l’occasione per attaccare l’attuale classe dirigente dicendo che sulla politica fiscale il centrosinistra ha sbagliato. Un’altra differenza di opinione sulla politica estera: per Bersani il centro del problema internazionale è la crisi fra Israele e Palestina, per Renzi le mosse di Teheran.

Nel corso del dibattito Matteo Renzi ha giocato la sua carta più nota: la rottamazione. A ciò Pierluigi Bersani ha risposto rivendicando le sue azioni da Ministro dell’industria e dello sviluppo economico e tuttora da parlamentare. Proprio sui costi della politica, il segretario ha risposto che il Pd ha presentato leggi per ridurre il numero dei parlamentari e introdurre il codice etico per i partiti. Il gioco fra vecchio e nuovo continua poi su altri temi: dal conflitto di interessi fino alla politica industriale.

Quanto alle alleanze, le opinioni sono nettamente diverse. Bersani rilancia l’accordo col Partito Socialista e, dice sì a Sel perché “è un partito europeista”. Su una potenziale coalizione con l’Udc dichiara che ancora ogni ipotesi è aperta, “anche con forze moderate”. Renzi è lapidario e spiega che un patto così sarebbe un inciucio. Dopo l’abbraccio finale, tutto è pronto per il due dicembre. Intanto gli spettatori di ieri sono arrivati a sei milioni e mezzo.

Matteo Melani

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.