Primo Piano

Berlusconi, mistero dei followers

Silvio Berlusconi (foto internet)

Impazza la polemica fra Silvio Berlusconi e alcuni utenti di Twitter. Dopo l’iscrizione di ieri di @Berlusconi2013 – l’account che fa riferimento al Cavaliere-  oggi arrivano le prime reazioni.

Ci sono quelle dei berlusconiani, antiberlusconiani o delusi dalla politica in generale. Ciò che però sta facendo più discutere è il numero dei suoi followers: ben 72.675: una cifra enorme che, secondo alcuni, è stata raggiunta in un solo giorno. In un primo momento si è pensato che fossero stati comprati, visto che esistono aziende che forniscono servizi di questo genere. Dopo la dichiarazione di Antonio Palmieri, deputato e responsabile della comunicazione Pdl, per cui acquistare followers non servirebbe a niente, dal gruppo arriva la prima riposta: “Abbiamo rilevato 2893 followers riconducibili a un “bot”’-scrivono- saranno prontamente rimossi nelle prossime ore”.

Dalla sua nascita ad oggi, Twitter ha conquistato la simpatia di molte persone. Oltre agli utenti comuni, è utilizzato soprattutto da gente famosa come strumento diretto di comunicazione. Così, quasi ogni giorno sentiamo parlare di cantanti che annunciano un nuovo disco, attori che descrivono la loro vacanza o addirittura diverbi fra politici.

Ciò che è certo riguardo @berlusconi2013 è la sua origine. “Il profilo è stato creato da un gruppo di sostenitori – dicono – e chi lo gestisce non riceve un solo euro, ma lo fa per passione e stima nei confronti del Presidente Berlusconi”. La maggior parte dei tweet riguarda le dichiarazioni di Silvio Berlusconi rilasciate alle varie tv o giornali. Fra i responsabili della pagina c’è chi grida al complotto.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.