Politica

Berlusconi: “Figlie di Tortora hanno perso occasione per stare zitte”

Gaia Tortora

“Mio padre era un’altra storia”, così ha risposto Gaia Tortora, figlia di Enzo, che non ha gradito il paragone che Silvio Berlusconi da Brescia, ha fatto con suo padre. Lo ha espressamente detto prima su Twitter, e poi dicendo la sua in diretta al Tg La7 alle ore 20, edizione che lei ha condotto in prima persona.

Con parole dure: “Ero preparata. Caro Silvio, mio padre era un’altra storia. Un’altra persona” ha scritto Gaia Tortora sul popolare social network, aggiungendo che “ognuno risponde alla sua coscienza. No strumentalizzazioni”. In serata, invece, la figlia del conduttore televisivo accusato ingiustamente di rapporti con la camorra ha commentato in tv l’intervento del Cavaliere, che aveva parlato dei “tantissimi italiani che ogni giorno entrano nel tritacarne infernale della giustizia” citando Enzo Tortora.

“Si tratta di un’altra storia e di un’altra persona , ha ribadito. Lo dico con il massimo rispetto, ma è quel rispetto che da tanto tempo andiamo cercando. Anche perché questo paese ha bisogno di un altro clima e non è il clima che abbiamo visto oggi a Brescia”. Intanto arriva il commento anche dell’altra figlia. “Non posso accettare questi paragoni, mio padre ha sempre rispettato i giudici, ha risposto alle loro domande e si è sempre presentato”, dice Silvia Tortora, figlia maggiore del giornalista-presentatore. “In questi giorni cade l’anniversario della sua morte: purtroppo devo constatare che non riposerà mai in pace finché qualcuno continuerà a strumentalizzare questa vicenda”. E infine: “Sono allibita, non posso accettare tutto questo. Enzo aveva una dignità e tutti lo dovrebbero ricordare”.

Ma per il cavaliere la polemica non si è chiusa e dichiara: “Le figlie di Tortora e la compagna di Tortora hanno perso una buona occasione per stare zitti e non fare brutta figura”, sottolineando: “Io non mi sono affatto paragonato a Tortora. Ho solo ricordato, con commozione e con rispetto, un suo pensiero che può ben essere il pensiero di tutti coloro che stanno per essere sottoposti al giudizio di un giudice”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.