Televisione

Berlusconi dalla D’Urso: le reazioni del Web

D’Urso – Berlusconi, foto internet

Il monologo di Berlusconi che ha occupato quasi l’intera domenica pomeriggio di Canale 5 (80 minuti) continua a causare numerose polemiche. Il web non ha dato scampo alla (non) intervista di Barbara D’Urso, non rispondente esattamente ai canoni del buon giornalismo.

Tra i vari commenti ironici puntualmente apparsi su internet, prevale quello di uno dei principi della risata. Nella sua giornaliera “Edicola”, Fiorello ha definito l’intervista della D’Urso “incalzante, quasi cattiva addirittura”. La poco velata ironia è confluita poi nei complimenti del mattatore alla conduttrice.

Oggetto dei graffianti commenti degli internauti è stata anche l’ammissione pubblica del fidanzamento del Presidente. Grazie alla nuova fiamma, la 28enne Francesca Pascale, Berlusconi è ora più sereno: “Ero straziato dal divorzio e dalle persecuzioni giudiziarie, ma con Francesca ora mi sento meno solo, anche se ha 43 anni meno di me”. Commenta Milli, dal sito di Repubblica: “Nell’assistere alla brillante intervista della signora D’Urso mi sono veramente commossa. Da grande attrice qual è, è riuscita a trattenere le lacrime di fronte alla solitudine in cui versava il padrone, ma grazie al cielo ora non è più solo, ha una fidanzata! Ora possiamo stare tranquilli, la ritrovata serenità del Cavaliere ci permetterà di sperare di nuovo nel prossimo futuro, Maya permettendo!”

La ragazza, naturalmente definita dall’ex Premier di sani principi, stuzzicherà (ci sarà da aspettarselo) le più perfide frecciate dei maligni. Su Facebook, Matteo scrive: “Come tutte le ragazze di sani principi sta con un vecchio miliardario che potrebbe essere suo nonno. Quando si dice l’amore”.

È però l’ormai famigerato fuori-onda a far indignare e ridere (amaramente) gli amanti del web. A conferma di un’intervista non proprio spontanea, in un contesto, Canale 5, che rimane pur sempre casa sua, Berlusconi si lascia scappare verso la D’Urso un “poi mi domandi…” che arriva troppo in anticipo rispetto allo stacco pubblicitario. Tra reazioni più o meno censurabili, spicca quella di Alba: “non c’è nulla di strano nel chiedere ad una persona che lavora per lui, di aiutarlo a diffondere le sue fesserie. E’ strano che si cerchi di far passare questa cosa per un’intervista. Ma Berlusconi è riuscito a far passare ben altro … ne vedremo ancora delle belle, chiamiamole così”.

La D’Urso intanto si difende dall’accusa di essere una conduttrice-zerbino, dicendo che è questo il suo modo di intervistare i politici. Poi alla domanda (questa sì, incalzante!) del giornalista sul fatto che sembrasse una di famiglia, risponde: “Sono a Mediaset in esclusiva da dodici anni, dal ’77 ho iniziato a lavorare con Berlusconi dando l’anima, vivo a Cologno Monzese dalle 9 alle 22, hanno voluto che facessi parte della famiglia. Conosco Marina e Piersilvio, gli altri figli no, una volta ho incontrato Veronica. Allora?”

Come nelle migliori famiglie, ci si aiuta sempre. La televisione però va cedendo di anno in anno lo scettro di sovrano dei media al Web. Una realtà ancora più grande e incontrollata, basata sul principio dell’informazione partecipativa. Che non si cura più di tanto dei legami di parentela.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.