Politica

Battiato: scelgo l’assessorato al turismo per avere più libertà

Franco Battiato, foto Internet

Il cantautore siciliano, Franco Battiato, era stato scelto nei giorni scorsi, dal presidente Rosario Crocetta, come nuovo assessore alla Cultura. Attraverso i testi delle sue canzoni, Battiato ha creato cultura, è stato, negli anni, promotore di diverse correnti artistiche e letterarie.

Per il suo essere sempre all’avanguardia, per il suo eclettismo, per il suo carisma e forse anche per la sua predisposizione alla filosofia, Crocetta aveva ben intuito che l’artista poteva ricoprire un ruolo di spicco all’interno del suo nuovo governo progressista.

Battiato ha accettato la proposta del neogovernatore: “ Non voglio e non posso cambiare mestiere, ma ho deciso di dare una mano per la Sicilia, soprattutto in questo periodo così importante.

Ho però detto a Rosario che non voglio stipendio, così che possa sentirmi libero di potere lasciare l’incarico quando voglio. E’ il momento che tutti gli onesti siciliani si rimbocchino le maniche senza pregiudizi e comincino a lavorare per la nostra terra.

La mia non è politica, io non la faccio. Ho bisogno di avere uno spazio dove non si entri con gli ostacoli, avendo la libertà di poter organizzare degli eventi speciali che mettano in contatto la nostra isola col resto del mondo”. E il musicista ha concluso dicendo: “Non chiamatemi assessore, mi offendereste. Chiamatemi Franco”.

Ma la sorpresa negli studi del programma “Otto e Mezzo” di La7 quando il Maestro ha rivelato di aver optato per l’assessorato al Turismo per avere più libertà di movimento: “ Come assessore al Turismo e agli Spettacoli posso continuare la mia carriera, visto che a breve ho un tour mondiale”.

Infine, Battiato ha detto che alle primarie del Pd voterà Bersani: “Voto Bersani perché anche un solo voto può fare comodo per fronteggiare Matteo Renzi”.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.