Economia & LavoroPrimo Piano

Banche. Botta e risposta a distanza fra i vertici di FABI con Sileoni e di UniCredit con Mustier

Fra la FABI e e UniCredit si innescano le prime prove tecniche di dialogo, quindi ore movimentate per le agenzie nazionali di stampa.

Sarà una stagione al fulmicotone per i bancari italiani e per i sindacati che li rappresentano in occasione del rinnovo del contratto nazionale e dell’imminente piano industriale di uno dei colossi bancari italiani, UniCredit.
Ad esempio fra la FABI e e UniCredit si innescano le prime prove tecniche di dialogo, quindi ore movimentate per le agenzie nazionali di stampa.
“Nel nuovo piano industriale di UniCredit, che sarà presentato il 3 dicembre, l’a.d. Jean Pierre Mustier dichiarerà 10mila esuberi’ e i sindacati gli risponderanno ‘che dovrà fare almeno la metà di assunzioni”.
Lo ha dichiarato il segretario generale della Fabi, Lando Maria SILEONI, intervenendo a una tavola rotonda nell’ambito dell’iniziativa “Il futuro del lavoro” della Fisac-Cgil toscana.
Sileoni ha commentato le recenti scelte di Mustier, tra cui la vendita di Fineco e della partecipazione in Mediobanca, come la conferma di un ‘disimpegno dall’Italia’, chiosando: “Io rappresento tutti i lavoratori, ma se in questo momento dovessi decidere per chi parteggiare’ tra i due colossi italiani del credito, UniCredit e Intesa Sanpaolo, ‘sceglierei Intesa Sanpaolo”.
Giunge alle dichiarazioni di Sileoni della FABI su Unicredit in occasione della Euro Finance Week di Francoforte. la replica del ceo Jean Pierre Mustier , “non vogliamo acquistare niente Unicredit non e’ intenzionata a fare acquisizioni. “Non vogliamo acquistare nessuno” ha detto il top manager secondo quanto riportato dalle agenzie internazionali.
A questo proposito, Mustier ha sottolineato di ritenere più appropriato l’utilizzo del capitale in eccesso per il riacquisto di azioni proprie piuttosto che in una operazione di acquisizione.

Tags
Moltra altro

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.