Primo PianoSport

Balotelli verso l’addio al City?

Balotelli e Mancini. Foto Internet

Sembra giunta al capolinea l’avventura inglese di Mario Balotelli.

Ancora una volta, un party di troppo rischia di costare caro all’attaccante azzurro, che è stato lasciato in tribuna da Roberto Mancini in occasione dell’ultimo match contro il Tottenham, “per una scelta tecnica” aveva spiegato l’allenatore.

In realtà le ragioni dietro l’esclusioni di Supermario sarebbero di natura disciplinare: infatti, come si legge nelle pagine del tabloid inglese Sun, dodici ore prima che il Manchester City scendesse in campo contro gli Spurs, Balotelli entrava al “Panacea Restaurant and Bar”, un locale di alta classe.

Si parla, quindi, di rottura definitiva tra il ragazzo ed il club, perché, nonostante non abbia ufficialmente violato il regolamento, l’ennesima bravata ha fatto infuriare il City che pensa già ad una sua cessione durante il calciomercato invernale.

Obiettivo numero uno del club sembra essere il centravanti dell’Atletico Madrid Radamel Falcao: il City è pronto a sborsare 45 milioni di sterline, oltre 56 milioni di euro, per portarlo in patria. Mancini, secondo indiscrezioni, avrebbe già avuto contatti con l’agente dell’attaccante, Jorge Mendes.

Si tratta sicuramente di una cifra esorbitante, che la cessione di Balotelli potrebbe almeno in parte ammortizzare.

Intanto Mino Raiola, procuratore di Supermario, minimizza quanto accaduto e smorza le indiscrezioni di mercato con la solita smentita ufficiale, ma di fatto sembra sia già aperta l’asta per il giovane attaccante, conteso, soprattutto, dalle due squadre milanesi.

Noemi Cusano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.