Primo PianoTelevisione

Ballarò, Video Copertina Crozza: “Il Codice Opinabile di Berlusconi”

Maurizio Crozza ha esordito nella sua consueta copertina di Ballarò commentando la condanna di Berlusconi:  “Dopo 6 ore di requisitoria, la Boccassini ha chiesto 6 anni di reclusione: è la condanna oraria. Ghedini ha detto che se non avesse fatto la pausa pranzo, gli avrebbe dato l’ergastolo”.

Il comico ha proseguito con un’imitazione di Antonio Ingroia in una finta tesi d’accusa contro Silvio Berlusconi. “La Boccassini ha detto che Ruby avrebbe ricevuto 4,5 milioni di euro e Berlusconi ha negato di averci fatto sesso. Quattro milioni e mezzo e non gliel’ha neanche data? Questo è l’imprenditore più scaltro che abbiamo in Italia”.

Parlando invece della manifestazione di sabato del Pdl a Brescia contro i giudici Crozza ha detto: “Anche il Ministro dell’Interno Alfano ha manifestato contro i giudici. Sarebbe come vedere il mio direttore di Banca vestito da black bloc che sfascia il suo Bancomat da dentro”.

“Da vent’anni siamo bloccati sui problemi giudiziari di Berlusconi. Basta, risolviamola una volta per tutte. Facciamo una riforma del Codice penale, chiamiamolo Codice opinabile, scrivendo che la legge non è uguale per lui.”

Il comico conclude il suo intervento parlando delle preoccupazioni che assillano i grillini in questo momento: “Sembravano i rivoluzionari, invece parlano solo di scontrini. Pareva che dovessero aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, ora non sanno nemmeno se l’apriscatole possono comprarlo con la diaria”.

A seguire il video

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.