Primo PianoTelevisione

Ballarò, Video Copertina Crozza: “Berlusconi, da Mediaset a MediaLet”

Puntale come ogni martedì la copertina satirica di Maurizio Crozza ad apertura della puntata di Ballarò del 7 maggio 2013. Il comico genovese prende di mira il ritiro spirituale dei ministri del governo Letta, riuniti dallo stesso premier in un’abbazia toscana per fare spogliatoio. “Ora andranno tutti in abbazia…il problema è che poi tornano!”

Crozza comincia facendo un sunto delle priorità del governo Letta ma in realtà  il vero nodo da sciogliere è capire perché Bertinotti era testimone al matrimonio di Valeria Marini.

“Il paese va a puttane e il premier va a pregare? È già un passo avanti se pensi che prima era al contrario”. Il comico ironizza quindi sulla decisione di Letta di riunire i ministri in un’abbazia: “Ma chi è, Arrigo Sacchi?”

“Anche Prodi nel 1997 ha portato la squadra dei ministri in ritiro in un convento… l’anno dopo il governo è caduto. Ma allora c’era la sinistra, fortunatamente oggi non c’è più questo pericolo!”

Crozza termina il suo intervento con una riflessione: “Dal giuramento ad oggi le aziende di Berlusconi in borsa hanno guadagnato 570 milioni, 22 milioni al giorno. Per qualcuno Letta è un investimento sicuro. Le aziende cambieranno nome: da Mediaset a MediaLet”.

A seguire il video.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.