Primo PianoSport

Ballardini: “Emozionato per domani. Mi aspetto un Palermo compatto”

20151121_121918Prima conferenza stampa di viglia di partita per Davide Ballardini da allenatore del Palermo.  Domani i rosa affronteranno la Lazio, reduce da tre risultati negativi e in cerca di riscatto. L’analisi del tecnico ravennate sulla squadra di Pioli: “Sarà una partita difficile come tutte le partite del campionato italiano.  La Lazio è una squadra molto forte e il fatto che non vincono da tre partite non va a nostro favore”. Come ha trovato l’ambiente all’interno della squadra?  “Un gruppo di ragazzi giovani e interessanti con giocatori di esperienza fondamentali come Gilardino, Rigoni, Sorrentino. Gonzalez? “Sta bene, domani gioca”.  Esterni di difesa?  “Sono fondamentali. Devono essere bravi a fare sia la fase difensiva che ooffensiva, cambia poco dal modulo”. Vazquez?  “Lui deve spaziare lì davanti. È un attaccante”. Quaison? Ha le qualità per fare l’esterno d’attacco: tanta corsa e tecnica. Ma quando uno è bravo può giocare ovunque”. Emozione per domani? “Si, sono abbastanza teso. Però mi mancava provare queste sensazioni” Che Palermo si aspetta domani? “Una squadra compatta e ordinata. Consapevole dei propri mezzi, sia quando difende che quando attacca”. Le dichiarazioni di Zamparini su un possibile ritorno di Iachini? “Lo conoscete meglio di me,  lui dice quel che pensa.  Le sue battute ci vogliono”. Trajkovski?  “Un buon attaccante: rapido e abile.  Lo reputo un attaccante” Jajalo? “Molto forte,  ha fisicità e gamba. Sa dove posizionarsi e con la palla è bravo. Goldaniga?  “Un giovane molto forte. Mi piace molto”. Gilardino? “Gila deve fare due cose: legare l’azione della squadra con le sponde e con il tenere palla per fare salire la squadra e attaccare la porta”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.