PoliticaPrimo Piano

Balla coi lupo: danza difficile per Renzi tra Lupi ed Angeli(no)

Ce l’ha fatta Lupi a lasciare finalmente il suo dicastero. Aspettiamo ora le dimissioni del Primo ministro e di Angelino Alfano che fino all’ultimo ha dato solidarieta’ al collega di governo indicandolo come “uomo buono”.

In tutto questo baillamme manca un Rinaldo in campo che sappia veramente agire perché tutte queste vergogne possano finalmente avere termine. Abbiamo sempre sostenuto che non basta avere una “faccia ri santu” per governare il paese perché di fatto questi uomini buoni sono semplicemente nelle mani dei super burocrati e degli affaristi quali Pupi o come dicono in Francia piu’ adeguatamente dei “Fil tire'”.

Una volta era la nobilta’ ad arrogarsi dei diritti succhiando risorse alla povera gente ma questo era basato sul diritto d’onore. Oggi tale arroganza delle classi ex plebee viene portata avanti quale eredita’ dalla classe politica di cui e’ formato il nostro parlamento che si e’ attibuita il titolo di casta basato sul Privilegio. Poco importa se molti gridano che non tutti sono della stessa pasta dei corrotti ritenendo che chi non ha mai parlato e’ stato connivente e complice silente.

Molto comodo aspettare sempre e comunque l’azione seria della magistratura e delle forze dell’ordine per fare le finte sceneggiate e le levate di scudi contro gli eleganti impiegati del popolo che vestono i ben tagliati abiti a loro regalati da affaristi e grand commis.

In barba alla crisi e alla gente che non riesce ad arrivare alla fine del mese ed ai poveri vecchi che rovistano nelle pattumiere alla ricerca di avanzi o cibi deteriorato, magari con la speranza di trovare un Role d’oro caduto dal polso di Luca Lupi….

PAOLO SANTORO

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.