Esteri

Attentati in Iraq: almeno 19 morti e 189 feriti

Foto internet

A pochi giorni dalle elezioni provinciali del 20 aprile, le prime da quando le truppe americane hanno lasciato il paese, e dopo una campagna elettorale segnata dalla barbarie, con 14 candidati uccisi dall’inizio dell’anno, una violenta raffica di attentati insanguina varie zone dell’Iraq.

Colpite almeno sette località irachene: Tuz Khurmatou, Kirkuk, Nassiriya, Hilla, Samarra, Baquba e la capitale Baghdad. Nella capitale irachena, la città maggiormente colpita, sei autobomba (una esplosa nei pressi dell’aeroporto internazionale) hanno causato un totale di almeno 8 morti e 48 feriti.

Per l’attentato all’aeroporto, i testimoni parlano di un attacco senza precedenti: un’autobomba è riuscita a superare il primo checkpoint ed è esplosa all’altezza del secondo, vicino allo scalo aereo. Anche Touz Khourmatou è stata brutalmente colpita, con 6 morti e 60 feriti in tre attentati kamikaze. Per il momento i morti sarebbero 19, ma il bilancio è destinato tragicamente a salire.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.