PoliticaPrimo Piano

Attacco hacker al blog di Beppe Grillo. Bloccate le ‘quirinarie’

Beppe Grillo, foto internet

Come ha riportato lo stesso Beppe Grillo sul suo blog e sui social network: “Le votazioni per il Presidente della Repubblica di ieri sono state oggetto di attacco di hacker. Abbiamo deciso di annullare quindi le votazioni di ieri e ripeterle oggi. In presenza dell’ente di certificazione è stata riscontrata una intrusione esterna durante il voto e siamo riusciti a determinare le modalità con cui è avvenuto l’attacco – si legge sul blog – Abbiamo deciso di annullare quindi le votazioni di ieri e ripeterle oggi con nuovi livelli di sicurezza. Ci scusiamo per questo inconveniente e chiediamo di ripetere le votazioni. Grazie per la vostra pazienza”.

“Le indicazioni per il voto – prosegue Grillo – sono le stesse di ieri, gli iscritti al Movimento 5 Stelle al 31 dicembre 2012, che abbiano inviato i documenti digitalizzati, potranno proporre il loro candidato per la Presidenza della Repubblica fino alle ore 21. I primi dieci candidati saranno in seguito, il giorno lunedì 15 aprile, votati per scegliere il nome che sarà indicato dal gruppo parlamentare del M5S”.

Dopo la diffusione della notizia, il web si è scatenato. Su Twitter è subito partito l’hashtag #iorivotoilmiopresidente e molti utenti hanno subito espresso il loro parere sull’accaduto.

Ecco alcuni dei tweet:

Annullate le #Quirinarie per attacco informatico. Aveva vinto Justin Bieber.

#iorivotoilmiopresidente è imbarazzante. Si professano Guru del web e un fantomatico gruppo hacker li sputtana subito?

Beh, cmq “è stato un attacco hacker” suona sempre più razionale di “ci hanno attaccato gli alieni”, no? #iorivotoilmiopresidente #Grillology

#iorivotoilmiopresidente E pensare che con le prime votazioni avremmo visto un testa a testa tra Becchi,Strada,Topolino ed il gatto del guru

EPIC FAIL #iorivotoilmiopresidente sembra che ieri i numeri fossero davvero bassi, altro che attacco hacker! un vero flop a 5 stelle.

Troll, hacker, orchi, gremlins, giornalisti, democratici e liberi pensatori. La rete è un covo di mostri. #m5s #iorivotoilmiopresidente

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.