Primo PianoSport

Atletica, Vito Massimo Catania atleta dell’anno

Foto ufficio stampa

E’ Vito Massimo Catania, l’atleta dell’anno secondo la testata giornalistica on line SiciliaRunning. L’atleta di Regalbuto ha ritirato il premio a Partinico nel corso della serata dedicata anche alle premiazioni del BioRace 2013 Fidal-Uisp Catania. Mattatore della scena podistica regionale della stagione appena trascorsa, succede a Max Buccafusca del Marathon Monreale. Per Vito Massimo Catania un successo che va al di la del merito sportivo, in quanto l’atleta ennese è sicuramente esempio di sportività e altruismo.

Tra i premiati, come ormai consuetudine, anche la rivelazione del 2013, premio andato a Leonardo Lunetto giovane atleta dell’Universitas Palermo. Lunetto, dopo un periodo non certo fortunato, ha centrato in questa stagione, ottimi risultati terminando il 2013 in continuo crescendo. Solo uomini alla festa dell’atletica che ha consegnato gli Oscar, le donne infatti sono state assenti “giustificate” un po’ per il lavoro un po’ per la distanza dalle loro città dalla località scelta per le premiazioni.

E così di Elena Cifali, in premiazione come atleta donna rivelazione dell’anno, possiamo “citare” la bella lettera che ci ha inviato poche ore prima della manifestazioni, tra le righe non solo ringraziamenti ma anche tanta emozione e sentimento. Non c’erano neanche Tatiana Betta (podistica Messina) designata come migliore atleta dell’anno e Virginia Salemi (Atletica Noto) a lei il premio speciale del web. Premio comunicazione è andato alla Fidal Catania, consegnato al presidente del comitato provinciale Davide Bandieramonte, (stessa cosa vale per Tatiana Betta).

Andiamo ai presenti. Sempre il popolo del web ha decretato come migliore maratonina del circuito GP 2013, la Maratonina del Vino – Città di Marsala. A ritirare il premio il “cuore” del sodalizio lilibetano, Filippo Struppa, Michele D’Errico e Agostino Impiccichè. E’ andato sempre alla Sicilia occidentale il premio come migliore corsa su strada sempre della stagione 2013 del GP Sicilia, a vincere è stata la Volata Napola-Mokarta, a ritirare il premio il presidente della Volata, Nino Criscenti.

Altri premi sono stati consegnati a Ino Gagliardi per il buon lavoro svolto nel suo primo anno come referente del settore Master, a Pino Giordano per la brillante carriera e ad un altro atleta esempio di regolarità ma anche di bravura, quel Tonino Renda (Marathon Monreale), protagonista quest’anno in campo regionale nella sua categoria. Un premio speciale è stato assegnato ad un giovane talento dell’atletica “made in Sicily”, Giuseppe Biondo atleta del Cus Palermo vincitore di tre ori ai Giochi delle Isole, e un argento alle Gymnasiadi di Brasilia nei 400 ostacoli con tanto di primato personale.

Giusto tributo da parte di siciliarunning.it all’atletica in pista e ai giovani talenti. A riprendere la serata le telecamere di TV7. Dulcis in fundo il sorteggio di due pettorali gratuiti della “Venice Marathon” in programma il 26 ottobre del 2014, pettorali messi a disposizione dalla stessa organizzazione della manifestazione che quest’anno celebrerà le sue 29 edizioni. A vincere la possibilità di correre la Venice Marathon due atleti di rilievo del panorama podistico regionale, Adina Lungu del 5 torri Trapani e Antonino Muratatore dell’Universitas Palermo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.