CronacaPrimo Piano

Asi Trapani: rifiuti, topi e scorribande notturne nell’area industriale. “Si intervenga urgentemente”

Area Industriale Trapani

Proprio in questi giorni si è parlato molto dell’investimento di 8 milioni di euro da parte dell’Irsap nella persona del presidente Alfonso Cicero sull’area industriale di Trapani che mira a rivalorizzare il territorio grazie a un progetto per l’esecuzione della rete fognaria delle acque nere e il riutilizzo dei reflui depurati a servizio dell’area industriale che prevede la realizzazione di circa 8.000 metri di rete duale (acque nere e riuso) e di un impianto di sollevamento. Dall’altra parte, invece, c’è un’esigenza – emergenza di tipo ambientale e di salute pubblica che vanifica in qualche modo la tanta attenzione destinata all’area da parte dell’Irsap stessa.

Tant’è che molti sono stati i richiami inviati all’Istituto e non per ultimo una nota dove le aziende insediate nell’area degli agglomerati industriali di Trapani lamentano una serie di difficoltà che sono costrette a vivere in merito alla sicurezza stradale e ambientale. Infatti, all’interno delle aree Asi, a causare i primi problemi sono le scorribande di auto e moto, sia di giorno che di notte, a velocità folle. Per non parlare poi delle aree prive di insediamenti produttivi trasformate in discariche a cielo aperto.

In riferimento al reclamo delle aziende insediate nell’area che richiedono un intervento urgente per ripristinare nel più breve tempo possibile una situazione degna e decorosa, l’Irsap, attraverso una nota a firma del dirigente responsabile, segnala ulteriormente il grave pericolo a cui vanno incontro tutti coloro che risiedono in quella zona.

A tal proposito la nota, indirizzata al Sindaco del Comune di Trapani, al Comando della Polizia municipale, al Presidente dell’Irsap, al Dirigente Generale e a tutte le ditte insediate negli agglomerati industriali di Trapani, chiede che si intervenga urgentemente al fine di tutelare in primis l’incolumità e la salute pubblica della collettività.

In merito alle problematiche relative alla sicurezza stradale – continua l’Irsap – si potrebbe intervenire installando rallentatori di velocità e altri accorgimenti dissuasivi che limitino gli automobilisti stessi; per non parlare poi della presenza di insetti, topi, ratti e cani randagi che ovviamente possono danneggiare la salute pubblica. Di certo il problema dell’abbandono dei rifiuti non agevola a migliorare la situazione e non fornisce sicuramente un’immagine decorosa dell’area. L’Irsap, quindi, richiede all’amministrazione e alle aziende collegate di aumentare il numero di cassonetti e di intensificare la raccolta degli indifferenziati anche nelle zone vicine al trapanese.

È proprio per tutelare la collettività, che l’Irsap ritiene necessario un intervento urgente delle amministrazioni a cui è indirizzata la nota per far sì che si possa dare vita a una proficua collaborazione tra enti diversi e ridare dignità a un’area finora maltrattata.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.