CronacaPrimo Piano

Artigianato sotto i portici di piazzale Ungheria dal 6 ottobre, la sfida del maestro Parrucca

 

 (di massimo brizzi) Ridare lustro ad un angolo di Palermo da sempre trascurato, è questa la nuova sfida di Nino Parrucca, che oggi ha dato il via ai lavori che consentiranno l’allestimento di una mostra di artigianato, sotto i portici di piazzale Ungheria, nello slargo a ridosso  l’ agenzia delle entrate.

Un luogo in centro città, abbandonato per anni, per un lungo periodo parcheggio arbitrario di motociclette, che potrebbe ritrovare un rinnovato splendore attraverso la scommessa lanciata dal noto maestro ceramista: Oggi ho dato il via ai lavori che consentiranno a 20 artigiani la possibilità di esporre i propri manufatti a partire dal 6 ottobre, giorno previsto per l’inaugurazione-inizia a spiegare Nino Parrucca- ceramica artistica, dipinti, bijouterie, enogastronomia,  tutto all’insegna dei colori e dei sapori della nostra splendida terra; non solo prodotti artigianali per recuperare un angolo di Palermo, anche l’allestimento di un piccolo villaggio medievale a cura dell’associazione “La Fianna” ed ogni sera musica proposta da artisti locali”, ha concluso il maestro Parrucca.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.