PoliticaPrimo Piano

Arrestato Maruccio,ex capogruppo Idv. Ipotesi di peculato

Vincenzo Maruccio. Foto Internet

La Guardia di Finanza ha arrestato l’ex consigliere regionale dell’Idv Vincenzo Maruccio. Il politico è accusato di peculato per aver sottratto dalle casse del partito circa 800mila euro.

I soldi risultano distribuiti su una decina di conti correnti che poi sono stati svuotati. Il sospetto del procuratore aggiunto Nello Rossi e del sostituto Stefano Pesci è che il denaro dei rimborsi sia finito in realtà tra i fondi di società e altri personaggi che avrebbero poi provveduto a riciclarlo.

L’ordinanza di arresto è stata eseguita dagli uomini del Nucleo Valutario guidati dal generale Giuseppe Bottillo che hanno effettuato le indagini e sono riusciti a ricostruire il percorso dei soldi, individuando anche alcuni prestanome che avrebbero aiutato Maruccio ad eludere i controlli sulla gestione dei finanziamenti.

Pericolo di inquinamento delle prove è la motivazione alla base dell’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di Maruccio, dal gip Flavia Costantini. Nei due interrogatori ai quali è stato sottoposto nelle scorse settimane, Maruccio ha sempre respinto l’accusa di peculato sostenendo che le somme di denaro transitate dal conto Idv sui suoi dieci conti personali sono state utilizzate solo per finalità politiche.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.