CronacaPrimo Piano

Arrestati 2 allevatori perché pascolavano le proprie mandrie su terreni di proprietà altrui

Nella mattinata di martedì 30 giugno i Carabinieri della Stazione di Camporeale, in esecuzione all’ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, hanno tratto in arresto Filippo Mulè, 64enne di Camporeale, e Maurizio Mulè, 35enne di Camporeale, rispettivamente padre e figlio, ritenuti colpevoli di avere estorto il consenso di un proprietario terriero per il pascolo degli animali.

Il provvedimento di condanna scaturisce dalle indagini svolte dei Carabinieri della Stazione di Camporeale che consentivano di accertare come i due allevatori avessero preteso il pascolo delle proprie mandrie sui terreni di proprietà di un agricoltore camporealese.

I fatti risalgono al 2011 quando i malviventi avevano non solo imposto il pascolo abusivo minacciando il proprietario terriero, ma preteso dallo stesso, somme di denaro per un ammontare di circa 3.000. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, gli arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale “Pagliarelli” di Palermo dove dovranno scontare una pena di 5 anni e 20 giorni.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.