Economia & Lavoro

Apprendistato, l’Inps rassicura le imprese

Apprendistato. Foto Internet

Con la circolare 128/2012 l’Istituto Nazionale della Previdenza sociale, comunica le agevolazioni per le imprese che assumono apprendisti. Si tratta di sgravi pari al 100% dei contributi per gli assunti dal 2012 al 2016.

Le condizioni riguardano le aziende che prenderanno un numero di lavoratori inferiore o uguale a nove. Le successive tasse da pagare dopo il terzo anno restano al dieci per cento.

Nella circolare dell’Inps ci sono tutte istruzioni operative per le aziende interessate, oltre ai nuovi obblighi in materia di mobilità e ricerca. Tutte queste norme fanno riferimento alla Legge di Stabilità del 2011 voluta dal governo Monti che abroga le precedenti, ultima quella del 2003.

Nel Testo Unico si fa riferimento a tre tipologie di apprendistato: apprendista per la qualifica e il diploma, apprendistato professionalizzante e apprendistato di alta formazione e ricerca.

Matteo Melani

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.