PoliticaPrimo Piano

Anniversario strage di Capaci, l’Assessore Vermiglio firma l’inserimento dei “luoghi di Giovanni Falcone” nella Carta regionale dell’Identità e della Memoria

albero Giovanni Falcone

Questa mattina, 23 maggio, per l’anniversario della strage di Capaci, l’Assessore regionale dell’Identità Siciliana, Carlo Vermiglio ha firmato il decreto per l’inserimento dei “luoghi di Giovanni Falcone” nella Carta regionale dell’Identità e della Cultura siciliana.

La casa natale di via Castrofilippo, 1, l’Albero Falcone di via Notarbartolo 23 e la Chiesa di San Domenico sono state inseriti all’interno della sezione personalità storiche.

“Giovanni Falcone è stato un magistrato che ha dedicato la vita alla lotta contro la mafia, senza mai retrocedere di fronte ai gravissimi rischi cui si esponeva con la sua innovativa attività investigativa- ha affermato Vermiglio – mosso da uno straordinario spirito di servizio verso lo Stato e le Istituzioni. Proprio oggi abbiamo voluto rendere un ulteriore omaggio al sacrificio dell’Eroe, identificando e tutelando i luoghi che lo hanno visto protagonista come uomo e come magistrato”.

Tra i luoghi di Giovanni Falcone, oltre quelli già citati, ne fanno parte anche il convitto nazionale di piazzetta Sett’Angeli, 3 dove il Magistrato frequentò le scuole elementari; il campetto dell’oratorio dei Carmelitani Scalzi alla Kalsa, dove, imparando a giocare a calcio, conobbe l’amico, Paolo Borsellino;  l’istituto Giovanni Verga, il liceo Classico Umberto I e la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Palermo, luoghi della formazione, gli Uffici giudiziari di Lentini ( 1965-1966), di Trapani (1966-1979) e Palermo (1979-1991) dove svolse la sua attività professionale; la Villa dell’Addaura dove il 21 giugno 1989 sfuggì ad un attentato dinamitardo; il monumento commemorativo lungo l’autostrada A29 nei pressi dello svincolo di Capaci.

“Questi luoghi ci ricorderanno sempre Giovanni Falcone che- conclude Vermiglio– per la sua determinazione e per le scelte operate in base ai suoi principi morali, costituisce per le nuove generazioni esempio di legalità , professionalità e amore per lo Stato. Un uomo che con il suo coraggio ha cambiato la storia del nostro Paese”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.