Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Angeli, il nuovo film del siciliano Salvatore Bonaffini: presentazione al cinema King

Il direttore della fotografia Celeste, l’attrice Elisa Franco e il regista Salvo Bonaffini

Mercoledì 14 gennaio, al cinema King (via Ausonia, 111) alle ore 21.00, sarà presentato a Palermo, ANGELI, il nuovo film di Salvatore Bonaffini. Il giovane regista siciliano torna dietro la macchina da presa, dopo il successo di Pagate Fratelli, per dirigere un film fantasy prodotto dalla casa di produzione cinematografica Fuori dal recinto.

Girato nell’entroterra siciliano, nelle campagne di Mazzarino, il film racconta la storia fantastica di una bambina orfana di entrambi i genitori che insieme ai suoi piccoli amici diventa protagonista di un’avventura che tra mille vicissitudini le consentirà di entrare in contatto proprio con i genitori.

Sul set circa 250 persone tra comparse e attori. Tra loro l’esordiente Claudia Di Rocco (10 anni) nel ruolo della protagonista, e volti noti al pubblico della televisione e del cinema, come Benedetto Lo Monaco, nei panni dell’amorevole nonno Giovanni, che la incoraggia a inseguire e realizzare i suoi sogni e Dario Tindaro Veca.

Angeli è un film per tutti, ma soprattutto per i ragazzi attratti dal linguaggio irreale del fantasy. Racconta una storia ricca di sfide e pericoli interpretata da bambini che si fanno paladini di giustizia e diventano interlocutori privilegiati delle anime dei defunti. Tra questi i contadini caduti nella strage di Portella della Ginestra, i naufraghi di Lampedusa, i militari caduti in missioni di pace, tornati sulla terra per riscattare il mondo dalle ingiustizie e dalle violenze.

Il film, interamente autoprodotto dall’associazione Fuori dal Recinto, conta sulla fotografia di Nino Celeste, più di duecento film alle spalle al fianco di registi come Pasolini, Monicelli, Comencini, Damiani, De Sica, solo per citarne alcuni.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.