Televisione

Amici 12: Cristina vince la sfida, Nicola lascia la scuola

Nicola, foto internet

La seconda diretta della dodicesima edizione di Amici parte col consueto “Aspettando Amici“, in cui Luca Zanforlin introduce la sigla dei cantanti e ballerini titolari, sulle note di un medley di brani internazionali.

Quando Maria De Filippi entra in studio si inizia a fare sul serio, ricordando al pubblico che per i ragazzi settimanalmente continua la cosiddetta “corsa al serale“.

Prima esibizione corale per le quattro cantanti che, attualmente, non rischiano di lasciare la scuola: Chiara, Federica, Irene e Marika, sulle note di Girls just want have fun, deliziano i presenti con un’ottima performance.

Tocca, poi, ad Antonio raggiungere il palco. Il ballerino break propone un assolo su Triple Threat ben eseguito.

Segue la prima verifica della settimana: Nicola, messo in discussione da Grazia Di Michele, inizia il suo esame tra le note di Pezzi di vetro. Si tratta in un primo momento di una prova individuale, ma, dopo qualche secondo, arriva il ripensamento dell’insegnante, che chiama sul palco Ruben: per loro una prova comparativa sul brano scelto, al termine del quale quest’ultimo torna al suo banco, mentre a Nicola è richiesto un altro pezzo, Raccontami.

La Di Michele, ad esibizione conclusa, lancia la prima sentenza: “L’interpretazione non è il tuo forte, così come l’intonazione, l’estensione e la musicalità”, chiamando nuovamente Ruben ad esibirsi su Do you think i’m sexy.
Chiara e Giosuè sono sicuri: Nicola merita di rimanere nella scuola. Grazia, invece, ha pronto il verdetto opposto: propone alla commissione l’eliminazione del cantante.

Tra lo stupore generale anche Rudy Zerbi e Mara Maionchi votano per la sua eliminazione; Nicola è il primo allievo ad abbandonare la classe di Amici.

La conduttrice, dopo aver rimproverato, senza far nomi, chi sottovaluta la maglia grigia e chi non arriva preparato il sabato, annuncia due esibizioni corali.
I ballerini Andrea, che non rinuncia ai suoi tacchi, Attila, Antonio e Pasquale, insieme ai professionisti si ben amalgamano su una coreografia di Mauro Mosconi.

Edwyn, Emanuele ed Ylenia, invece, accompagnati da chitarra e pianoforte, sul brano Caruso, confermano di essere la punta di diamante del programma.

Proseguono le verifiche e tocca a Nicole convincere Alessandra Celentano, per la seconda volta, di meritare la maglia gialla.
L’insegnante le chiede di eseguire un free style, ma la ragazza polemizza subito, ritenendo che sia lo stesso stile non apprezzato già nel corso delle scorse settimane: “balliamo per gli altri professori” esordisce, eseguendo due coreografie di hip hop.

Segue, ancora, un’altra esibizione, curata dal maestro Baldi sulle note di Disturbia. La Celentano si gira di spalle per non osservare la ballerina, per poi spiegare: “il mio è un test, non una mancanza di rispetto. Indovinerò i passi fatti da Nicole durante la coreografia, perché fa sempre le stesse mosse”.
A dimostrazione di ciò viene mandato un RVM in cui la ballerina fa sempre gli stessi passi durante tre esibizioni diverse, seguito da una performance di due ballerini di electro dance ed hip hop contaminato, chiamati dalla Celentano per convincere i colleghi che Nicole non merita quel banco.

Il verdetto è scontato, per Nicole l’insegnante propone l’eliminazione: Luciano Cannito concorda con lei, Garrison la salva anche questa settimana.
La Celentano, allora, chiede che l’allieva venga giudicata da una commissione esterna, così Nicole torna al banco, indossando ancora la maglia grigia.

Tocca di nuovo ad Emanuele raggiungere il centro del palco, a lui è affidata Per me è importante dei Tiromancino. Il ragazzo ha talento.

La puntata si conclude con la sfida tra Cristina e Margherita, giudice esterno è il discografico Alfredo Cerruti.
Il primo brano scelto per Margherita è Come Together, mentre Cristina canta If ain’t got you.
Si passa, poi, ad una prova improvvisata su una serie di brani conosciuti da entrambe: I just want to make love to you per Margherita, Eye in the sky per Cristina, ed ancora, La prima cosa bella per la sfidante, Cinquantamila per la sfidata.
Per Cerruti può bastare, è pronto per il suo giudizio: Cristina può rimanere ufficialmente nella scuola.

L’appuntamento con Amici è fissato a lunedì dove, nel daytime pomeridiano, scopriremo cosa è successo al termine della diretta.

Noemi Cusano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.