Economia & Lavoro

Amia. Orlando “Azienda fallita, in 10 anni ha peggiorato i propri conti del 300%”

Amia (foto Internet)

“Nel 2000, con l’ultimo bilancio di cui mi ritengo responsabile, l’AMIA aveva un utile annuo di 6.722.000 euro ed un patrimonio ATTIVO. Nel 2009, con l’ultimo bilancio di cui è stato responsabile il Sindaco Cammarata, l’AMIA aveva una perdita annua di 181.314.361 ed un patrimonio NEGATIVO di circa 45 milioni di euro. Oggi, dopo tre anni di gestione commissariale con Commissari pagati a 500 euro al giorno, le perdite annue sono di circa 30 milioni annui.”

“Qualora ci fossero stati dubbi sul fatto che l’AMIA è un’azienda di fatto fallita, serve ricordare che i giudici del Tribunale Fallimentare, opportunamente ed inevitabilmente, non hanno ritenuto di disporre l’acquisizione di ulteriori elementi istruttori per valutare la situazione.”

“Noi oggi abbiamo messo in campo tutto quanto necessario perché la città abbia i servizi di pulizia ed igiene di cui ha bisogno e a cui ha diritto e siamo pronti a farlo subito se ci sarà data la responsabilità di farlo.” “Chiunque faccia proposte alternative o “dimentichi” di citare i fatti inequivocabili espressi dai numeri, vuole solo perdere tempo e danneggiare la città di Palermo.”

Lo ha dichiarato il Sindaco Orlando nel corso dell’incontro tecnico durante il quale sono stati disposti degli interventi urgenti per fronteggiare l’emergenza rifiuti.

Qui i dati sui conti dell’AMIA nel 2012 e nel primo trimestre 201.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.