CronacaPrimo Piano

Altofonte: deteneva tre fucili e munizioni senza alcuna autorizzazione, i carabinieri arrestano un 49enne

Deteneva abusivamente in casa tre fucili e carabinieri67 munizioni che non aveva mai denunciato. I carabinieri della locale stazione di Altofonte hanno tratto in arresto F.L.B. per detenzione abusiva di armi e munizioni. Il tutto era iniziato come un normale controllo dei carabinieri fra i possessori di armi. I militari si sono recati presso le abitazioni per constatare che i vari detentori di armi da fuoco li custodissero regolarmente. Quando i carabinieri sono arrivati nell’abitazione del 49enne hanno rinvenuto tre doppiette marca “Bernardelli” e 67 munizioni mai denunciate.

In particolare le armi erano appartenute al padre ed allo zio ma, “nonostante fossero trascorsi diversi anni dal decesso dei parenti -fanno sapere dal comando- i fucili erano perfettamente conservati, oleati ed assolutamente in grado di fare fuoco”. La detenzione illegale di armi potrebbe costare caro al 49enne, infatti è stato tratto in arresto per detenzione abusiva di armi e munizioni e sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Il Giudice ha convalidato l’arresto senza disporre alcuna misura fino alla data del patteggiamento.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.