CronacaPrimo Piano

ALONGI (Alternativa Popolare) su Istituto Autonomo Case Popolari di Palermo colpito dal pignoramento di 15 milioni

Pietro Alongi -debito dell'IACP
Pietro Alongi -debito dell’IACP

ALONGI (Alternativa Popolare) su Istituto Autonomo Case Popolari di Palermo colpito dal pignoramento di 15 milioni di euro da parte dell’AMAP: «Mercoledì prossimo incontrerò l’Assessore alle Infrastrutture Bosco»

  L’onorevole Pietro Alongi incontrerà mercoledì prossimo, alle ore 9, l’Assessore alle Infrastrutture, Luigi Bosco, al fine di avviare a soluzione il grave problema finanziario dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Palermo colpito dal  pignoramento di 15 milioni di euro da parte dell’AMAP che, dopo trent’anni, fa valere per via giudiziaria  un credito  per le utenze idriche dello ZEN 1. 

 «Sono stati finalmente sbloccati gli stipendi dei lavoratori, ma pende un atto di precetto che intima il pagamento della somma entro 10 giorni. Cosa impossibile a meno di far chiudere l’Istituto con grave pregiudizio per gli assegnatari degli alloggi popolari e per i 140 dipendenti. Occorre che la politica faccia la sua parte perchè lo IACP non è una impresa privata che persegue utili, ma eroga servizi essenziali. Non vorremmo che anche il prossimo mese i lavoratori rimangano senza stipendio».Lo affermail vice presidente della IV commissione all’Ars, Pietro Alongi. 

 «L’Istituto ha proposto una soluzione che dovrà essere condivisa dall’Assessorato alle Infrastrutture che ha la vigilanza su tale ente. Chiederò interventi urgenti e concreti all’Assessore Bosco – ha aggiunto il deputato del gruppo Alternativa Popolare -. Si potrebbe trovare una soluzione mettendo a disposizione dell’Amap una parte dei proventi pari a euro 1,5 milioni circa derivanti dalla vendita degli alloggi. Ciò consentirebbe all’Istituo Autonomo Case Popolari di avviare una trattativa per il ripianamento della posizione debitoria, in via transattiva, nei confronti di AMAP. In tale direzione sta operando lo IACP, sotto la guida del commissario Vincenzo Lo Meo che segue con attenzione la problematica e sta mettendo in atto ogni soluzione utile al fine di risolvere la questione in tempi brevi». 

Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

  1. Nemmeno io sono per le fansioni forzate, amare chi non t’ama è grande pazzia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.