CulturaPrimo Piano

“All”ombra dei Borbone” visita guidata alla Palazzina Cinese

Evento organizzato dall'Associazione di promozione sociale TACUS Arte Integrazione Cultura, sabato 9 febbraio 2019

(di redazione) Sfarzo, sollazzi, passioni clandestine e intrecci politici. Sabato 9 febbraio l’associazione di promozione sociale TACUS Arte Integrazione Cultura propone Sullo sfondo una Palermo d’antan tutta da scoprire.

Sabato 9 febbraio propone “All’ombra dei Borbone”, una visita guidata alla scoperta degli splendidi interni e l’apparato decorativo della Palazzina alla Cinese, la casina di caccia che fu dimora dai reali Ferdinando e Carolina di Borbone durante il loro esilio palermitano.

A condurre la visita, la dott.ssa Manuela Randazzo, guida turistica autorizzata, che accompagnerà i visitatori alla scoperta degli affreschi e dell’apparato decorativo del gioiello realizzato da Giuseppe Venanzio Marvuglia immerso nel cuore verde del Real tenuta della Favorita, con i suoi richiami allo stile e alle atmosfere d’oriente, divenuto teatro di sollazzi e vivo salotto politico.

Attraverso un reading tematico, a cura di Flavia Corso, presidente dell’associazione Tacus, racconteremo i momenti più intimi di una delle coppie reali più chiacchierate d’Europa rivivendo, tramite le vicende del “lazzarone” Ferdinando e della “tedesca” Carolina, uno spaccato di storia siciliana.

Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 10:00 in via Duca degli Abruzzi, 1 davanti l’ingresso della Real Casina Cinese.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è
di €8 (soci Tacus) – €10 (non tesserati) comprensivo di guida turistica autorizzata.

L’evento organizzato da Tacus è aperto a tutti previa prenotazione obbligatoria, da effettuarsi telefonicamente, contattando la segreteria al numero 3202267975

N.B.: la data e l’orario dell’evento in programma sono suscettibili di variazione.
Eventuali modiche saranno comunicate telefonicamente a tutti gli iscritti.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.