CronacaPrimo Piano

Allarme distributori di carburante: tre rapine in meno di 48 ore.

Adesso è vero allarme sicurezza per i distributori di carburante. In meno di 48 ore ne sono stati assaltati tre . Dopo il colpo messo a segno giovedi sera,  da due individui in Via Lanza di Scalea nel distributore “Esso”, tra giovedi notte e sabato pomeriggio si sono verificate altre due rapine. La prima è accaduta giovedi notte,  nel distributore Eni di viale Venere a Mondello. Un dipendente di 34 anni del Bangladesh, è stato picchiato e immobilizzato da tre rapinatori che lo hanno minacciato con un coltello, portando via l’incasso. I tre sono fuggiti a bordo di una vettura bianca. I sanitari del 118 hanno trasportato il dipendente a Villa Sofia. L’altro episodio, è accaduto sabato pomeriggio, in via Galletti, al distributore Q8. Un assalto in piena regola, quello compiuto da  ignoti: In due hanno colto di sorpresa il gestore della struttura, minacciandolo con una pistola. Poi i rapinatori hanno portato via l’incasso (ancora da quantificare) quindi hanno fatto perdere le loro tracce, scappando a bordo di uno scooter. La vittima,  sotto shock, ha poi avvisato la polizia. Gli agenti hanno già iniziato le indagini  per risalire ai responsabili della rapina. Dopo aver interrogato la vittima, si sta cercando di capire se è possssibile visionare le immagini della video sorvveglianza. Intanto cresce l’allarme sicurezza e la preoccupazione dei proprietari di distributori di benzina aumenta.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.