Cultura

Alla Gam le lezioni di restauro di Giuseppe Basile

Un momento della conferenza stampa. Foto di Alessandro Marsala

Nella sala conferenze della Galleria d’Arte Moderna di Palermo, è stata presentato ieri – 2 ottobre 2012 – il master sul Restauro dell’Arte Contemporanea dell’Accademia di Belle Arti.

Sul tema è intervenuto il prof. Giuseppe Basile dell’Università Sapienza di Roma. “Il master è molto prestigioso e rappresenta un simbolo di eccellenza” – ha detto l’Assessore alla Cultura Francesco Giambrone – “e si concluderà con uno stage tecnico che riguarda il recupero e il restauro di un’opera dimenticata, la Torre del Tempo di Emilio Tadini.

Nel ’97 Tadini decise di lasciare un segno concreto e duraturo nel tempo. E proprio per la festa del Capodanno di quell’anno donò alla città la sua opera. All’inizio stette in piazza Politeama, dopo la portarono ai Cantieri Culturali della Zisa. In seguito la torre fu abbandonata, vandalizzata e distrutta. Tadini morì e oggi il regalo più grande che possiamo fargli è proprio questo: ridare alla città quest’opera d’arte grazie allo studio e al lavoro di un gruppo di giovani volenterosi”.

Era presente anche il direttore del GAM, Antonella Purpura che ha sottolineato: “C’è stata una forte collaborazione tra le istituzioni della città, l’Accademia di Belle Arti e il Comune che ha dato i soldi per il restauro dell’opera; si è lavorato insieme superando anche le debolezze, soprattutto quelle di risorse di bilancio”.

Il prof. Basile è stato inoltre elogiato dalla direttrice dell’ Accademia Luciana Giunta: “Basile ha dato al master un valore aggiunto. Lui è sinonimo di grande professionalità ed eccellenza. Un vero maestro che con generosità mostra il suo sapere agli studenti”.

L’incontro si è concluso con una lectio magistralis del professore sulle tecniche e le teorie del restauro.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.